venerdì 3 giugno 2016

LUNA NUOVA IN GEMELLI: Conquista la tua Libertà di Essere!



"La libertà è una conquista personale, non te la regala nessuno!"


La Luna Piena nel Segno del Sagittario ci invitava a rielaborare e liberare rabbie represse, per far emergere desideri nascosti o bloccati nel corso della vita o vite.

Le vibrazioni planetarie creavano tensione con lo scopo di liberare energia da troppo tempo non utilizzata.

La ruota continua a girare e siamo giunti alla prossima Luna Nuova che indica un nuovo inizio suggerendo dove porre la nostra attenzione per il mese a venire.

Questa fusione tra i due luminari avverrà nel Segno del Gemelli, ed alle nostre latitudini cadrà in casa prima.

Ancora Aria, desiderio di spazio e libertà che non sarà facile conquistare, perché nel cielo è già presente una grande croce cosmica in segni mobili che con l'arrivo della Luna si intensificherà e vede come protagonisti Sole/Luna/Venere, Giove, Saturno e Nettuno.

Saturno farà opposizione a questa Lunazione che desidera invitarci alla leggerezza, "ostacolandola", mentre Giove e Nettuno in opposizione tra di loro la quadreranno.
La sfida non sarà semplice perché ci sentiremmo spinti in più direzioni opposte, il mentale viene sollecitato e la confusione potrebbe aumentare.

Ma di certo lo scopo dell'Universo non è quello di farci perdere la rotta, bensì di farcela ritrovare! Solo perdendoci avremo la possibilità di ritrovare noi stessi.

Entrare in contatto con la nostra vera Essenza e desideri, e manifestarli con coraggio e senza paura, non è una meta che può essere raggiunta in breve tempo, perché le nostre scelte come abbiamo sempre visto sono legate ad antiche credenze, nostre ed altrui.

L'evoluzione umana consiste nell'entrare in contatto con i nostri desideri più profondi e liberare l'unicità della nostra Anima intrappolata da chissà quanto tempo.

Se ognuno di noi riuscisse in questo intento, il giudizio e la critica non avrebbero più motivo di esistere. Nessuno dovrebbe più sottomettere nessuno come forma di auto-difesa o per trasferire le sue frustrazioni sull'altro. Saremmo tutti liberi e felici, senza aver bisogno di controllare nessuno per nessun motivo.

Potremmo tutti vivere e lasciar vivere, felici della gioia altrui perché abbiamo conquistato la nostra.

Da tenere a mente e considerare però che quello a cui mi sto riferendo qui è egoismo sano, non egoismo fine a se stesso. E' chiaro che una madre non può dire ai figli ancora piccoli che li abbandona perché non ha mai potuto coronare il suo sogno di diventare cantante, ma può senz'altro parlarne al compagno ed esprimere questo desiderio per trovare insieme a lui un compromesso.
Il sostengo reciproco all'interno di un rapporto è vitale e costruttivo per entrambi, in qualsiasi tipo di relazione. Il comunicare i propri bisogni e desideri ci fa sentire liberi di essere, ed il sostegno che possiamo offrire a chi ha il coraggio di esprimersi con noi, fa sentire l'altro accettato.

Queste le domande che dovete porvi in questo mese:

Sono veramente felice della mia vita?
Sto vivendo le mie passioni? o piuttosto sto vivendo quelle di qualcun'altro.
Mi sono accontentato di quello che la vita mi ha dato fino ad ora?

Vorrei fare qualcosa che non riesco a realizzare?
Quali sono?
Cosa o chi mi impedisce di farlo?

La verità è che nessuno è responsabile della vita che viviamo, delle nostre scelte o delle nostre frustrazioni interiori, perché siamo noi a permettere che ciò accada.
Forse perché è sempre stato così, nella nostra vita e nella vita dei nostri antenati.
Forse perché qualcuno ci ha derubato della fiducia interiore, forse perché abbiamo sempre sentito frasi del tipo: "I soldi non crescono sugli alberi."

I soldi non cresceranno sugli alberi, ma questo non vuol dire che non siamo in grado di manifestarli in altro modo. E questo significa che seppure un nostro genitore o antenato non ha avuto la possibilità di realizzare i suoi sogni, noi non siamo destinati alla stessa sorte.

Con l'opposizione di Marte e Venere appena passata, potrebbero essere emerse rabbie inespresse e se siamo stati abbastanza saggi di osservarle con distacco senza scaricarle sull'altro, ora abbiamo la possibilità di liberarle e soprattutto di COMUNICARE le nostre emozioni all'altro che sembra piuttosto bloccare la nostra libera espressione, in realtà ci sta solo sfidando a reagire.
Saturno infatti si troverà in casa settima, la casa delle relazioni ed opporrà questa Lunazione che desidera un Nuovo inizio su più livelli.

Mercurio si trova ancora nel segno del toro, ed il 7 giugno si troverà esattamente nel punto in cui fece retromarcia. In Toro l'energia e' sempre lenta, il Toro ha bisogno di tempo per comprendere e sentirsi sicuro, dunque questo mercurio ci invitava in moto retrogrado a comprendere dentro di noi, ed in moto diretto ad esprimere all'esterno quello che avevamo compreso. Ma essendo in Toro e non avendo ancora raggiunto il giro di boa, potrebbe aver rallentato il passo.

Si trova in casa dodici, dunque rimane comunque molto introspettivo ma sta indicando che forse l'Anima dovrebbe avere il coraggio di esprimere i suoi pensieri ed opinioni, soprattutto perché in opposizione si trova Marte da poco rientrato nel segno dello Scorpione. Se non viene accolto questo invito potremmo avere reazioni brusche ed improvvise, meravigliandoci noi stessi della nostra reazione.

Marte retrogrado ancora ci da la possibilità di andare ad esplorare in profondità (scorpione) quello che ancora ci impedisce di poter essere utile all'altro in maniera più efficace, liberi da rabbie represse che potrebbero solo alimentare critica, giudizio o invidia verso le gioie altrui.
Prima di lanciarvi in nuovi progetti suggerirei di aspettare ancora un po', specialmente se avete pianeti vicino ai 23° dello Scorpione, Toro, Leone o Acquario. Marte retrogrado vi sta suggerendo di pensare a mosse strategiche ed efficaci, invitandovi a riconquistare il vostro potere personale. Sto seguendo veramente i miei desideri?

Questa Lunazione cade non solo nella casa dell'Ariete, primo segno dello zodiaco, e dunque prima casa del nuovo inizio che indica la possibilità di ricominciare da capo se abbiamo elaborato e liberato le nostre paure, ma ci da pure l'opportunità di ricominciare con leggerezza e spensieratezza sentendoci liberi di esprimere la nostra identità come meglio desideriamo, ma con tutti questi aspetti dinamici non sarà affatto facile.

Come ho detto prima potrebbe volerci una vita e a volte non è sufficiente, ma per poterlo fare occorre comprendere la tensione cosmica di questa grande croce.

Congiunta alla Lunazione anche Venere, il pianeta dei nostri valori personali, il pianeta delle scelte, il pianeta della bellezza ed armonia. Quali sono dunque i tuoi veri valori? e soprattutto sono tuoi?
Hai la possibilità di scoprire cosa vuoi veramente, cosa veramente ti piace, ma per poterlo fare devi prima smantellare un vecchio io. Il processo potrebbe non essere facile perché per l'ego lasciare andare una vecchia maschera equivale a morire, ma se non opponi resistenza potrai entrare in contatto con chi seri veramente ed avere nuove idee e progetti per il tuo avvenire.

In opposizione Saturno in settima sembra limitarci, bloccarci, e se siamo poco coraggiosi ad affrontare chi ci limita, daremo la responsabilità ad altre persone o eventi che ci impediscono di realizzare i nostri desideri, accusandoli del nostro insuccesso, quando la responsabilità è sempre e solo nostra. Magari abbiamo solo bisogni di affrontare chi ci limita.

Nettuno quadra questa Lunazione in Gemellli. Già il segno del Gemelli è abbastanza confuso perché vuole provare tutto senza farsi sfuggire niente al punto di non sapere più cosa scegliere. Con la quadratura di Nettuno la nostra identità diventa più offuscata, più difficile da afferrare, ma forse perché c'e' qualcosa che dobbiamo dissolvere. Provate dunque a seguire il flusso e vedete dove vi porta. Cadrà in casa undicesima e sarà ancora congiunto al Nodo Lunare Sud, indicando quanto ci siamo fusi in un gruppo perdendo la nostra identità personale.

Giove ancora nel segno della Vergine, suggerisce che per poter essere di aiuto agli altri dobbiamo prima essere di aiuto a noi stessi, altrimenti il nostro aiuto non può essere sincero, e questa quadratura al Sole sembra magari voler portarci in un altra direzione. Ti stai prendendo veramente cura della tua felicità? Si trova in casa, quinta, proprio nella casa del Sole, dell'Io, del Gioco e della libera espressione di sé.
Giove sarà anche trigono a Plutone! e ci suggerisce di trovare degli alleati che possono aiutarci a realizzare i nostri desideri o che per lo meno credono in noi incoraggiandoci a tirare fuori sempre il meglio di noi stessi. Se non vedete l'opportunità dietro l'angolo, createla voi stessi! Il trigono deve sempre essere sollecitato!

La quadratura di Saturno a Nettuno invece ha lo scopo di portarci con i piedi per terra e dissipare ogni possibile illusione che ci impedisce di adempiere alla nostra missione, desideri, nel qui ed ora. Se vi sentite dunque disillusi, se un progetto non si è ancora concretizzato o si è dissolto chiedetevi se stavate seguendo il vostro sogno o il sogno di qualcun'altro, chiedetevi se credete veramente in voi stessi o vi state auto sabotando non concretizzando i vostri obiettivi ma visualizzandoli solamente, facendoli rimanere.. per aria.

Nei segni mobili, come dice la parola stessa, l'energia è mobile, fluida e dunque potrebbe innanzitutto portare confusione e la confusione serve per smantellare vecchie forme pensiero e ricevere più chiarezza interiore. Ma solo se siamo pronti ad accogliere questa energia e soprattutto a comunicarla all'esterno, altrimenti percepiremo solo caos.

Chiedetevi dunque quali sono i vostri sogni, lasciate andare quello che non vi appartiene, e semmai aveste perso qualcosa, chiedetevi se la volevate veramente.

Ogni giorno potere ricreare una nuova identità e partire da zero, ma è molto importante con questa lunazione che abbiate il coraggio di fare un'onesta chiacchierata con voi stessi, e che affrontiate chi sembra limitare la vostra libertà e voglia di essere chi veramente desiderate essere.

La lunazione avverrà all'alba del 5 giugno, esattamente alle 4:59:58 Se siete già svegli raccoglietevi in meditazione, o appena vi svegliate scrivete su un foglio di carta le domande che ho suggerito qui sopra o altre che vi vengono in mente, e cercate di darvi una risposta durante tutto il mese. Magari alla prossima Luna Piena potreste avere già le idee più chiare.

E ricordate! Ogni tensione che noi come singoli esseri umani non riusciamo a liberare dovrà scatenarsi in modo diverso, perché l'energia non può dissolversi ma solo cambiare forma.

Buona Luna Nuova a tutti voi.


Claudia



Nessun commento:

Posta un commento