domenica 2 ottobre 2016

Astrologia e Amore





In questi due giorni uggiosi, dove sono a casa da sola dopo giornate vissute in intensa attività, il mio Stellium in Capricorno in nona si sente alquanto a suo agio e libero di esprimersi e di.. "lavorare", infatti il mio Mercurio viene ispirato a scrivere un articolo dietro l'altro.. non so se vi siete accorti..

Dopo aver pubblicato l'articolo sull'Anima Gemella ho notato di aver scatenato un po' di confusione e dunque in questo articolo desidero parlare di Astrologia ed Amore, ma in modo diverso da tutti gli articoli che potete leggere in rete, precisando che parlo di Amore considerando i punto di vista animico più che umano.

Non voglio assolutamente dirvi qual'e' il segno zodiacale più adatto a farvi vivere la storia dei vostri sogni, quanto più parlare dell'influenza astrale in campo amoroso.

Bisogna pertanto partire dal principio, ovvero, dalla nostra pura e vera Essenza, libera da ogni condizionamento e tratto caratteriale, libera dall'ego e dalla personalità ma strettamente unita al tutto, alle altre Anime in modo profondo e con infinito Amore Divino, senza saper dove ha inizio e fine.

Quelle sono le sensazioni dell'Anima quando vive o torna alla Luce, non al piano astrale, in questa dimensione infatti l'Anima non riesce a liberarsi da un vecchio Ego ed è come se rimanesse intrappolata dalla sua stessa mente.

Parlo dell'essenza vera e propria, quella parte che pochi di noi conoscono, ma sentono.
Non posso pertanto portare nessuna testimonianza di quello che sento dentro, ma solo trasmettere un sentire personale con il quale potrete entrare in sintonia.. come no!

L'Anima nella Luce, non è attratta da nulla, semplicemente È!
Non ha bisogno di fare esperienza dell'Amore, perché è già Amore!
Non ha bisogno di vivere un rapporto sessuale intenso, è già fusa con gli altri ed il tutto a livelli superiori.

L'unico riferimento per definire se stessa è in questa dimensione terrena, dove illusoriamente separandosi dal tutto, può rispecchiarsi nell'altro ed attraverso l'altro e la vita vivere una serie di esperienze che la portano a percepire la vita attraverso i 5 sensi, sentire attraverso le emozioni, il senso senso ovvero l'intuito, scegliere attraverso la mente, e vivere perdendosi con l'unico scopo di ricordare cosa significa ricongiungersi alla fonte divina.

Nella dimensione dalla quale arriva dunque, non ha bisogno di nulla! Tantomeno dell'Anima gemella,  è già completa. E' solo quando fa esperienza in un corpo umano a sentirsi incompleta appunto perché staccandosi dalla fonte originaria dalla quale arriva, si sente persa... Ma lo scopo è proprio quello, perdersi! Succede però che quel senso di solitudine e vuoto interiore è talmente forte da doverlo riempire a tutti i costi, e spesso (soprattutto nell'adolescenza e nei primi anni della vita adulta) la maggior parte di noi sogna (tra le altre cose)  il grande amore o il principe azzurro, la persona che completerà questa mancanza, che sia il compagno o i figli, a livello sessuale o relazionale.

Noi (ora) viviamo in questo sistema solare, ma facciamo parte dell'Universo. Il sistema solare è solo il "campo di battaglia" dove Dio fa esperienza di se stesso attraverso le sue piccole particelle di luce, e questa esperienza può manifestarsi solo grazie all'esistenza del tempo!

L'umanità nel corso dei secoli ha vissuto una marea di esperienze, e gran parte di esse son state alquanto dolorose. Pensieri ed emozioni, secondo la fisica quantistica, creano la realtà in cui viviamo e dunque noi viviamo la realta dei nostri antenati e stiamo creando quella dei nostri figli.

Ci perdiamo in questa palude chiamata realtà terrena e siamo in cerca di una scala, una corda, un appiglio che ci liberi da questa sensazione di pesantezza. Si, perché un'Anima solitamente libera e leggera, in un corpo ed in questa dimensione si sente costretta. Ma questa esperienza è necessaria per farle ricordare chi è veramente e per farlo nuovamente congiungere all'altro vedendosi nell'altro riflessa.

Tornando all'Amore...
L'essere umano fa esperienza dell'Amore attraverso i 5 sensi, soprattutto attraverso l'olfatto, il tatto, la vista, e di certo attraverso la sessualità! e per fare esperienza attraverso i 5 sensi ha perforza bisogno di un corpo! E per aver bisogno di un corpo ha perfora bisogno di vivere un esperienza terrena, e per viverla.. deve lasciare quella divina.

Come in cielo così in terra, noi siamo la manifestazione fisica, emotiva e psicologica della posizione dei pianeti all'interno del sistema solare nell'esatto momento della nostra nascita, e più precisamente nel momento in cui inaliamo il nostro primo respiro.
Ciò significa che non siamo quello che crediamo di essere, ma assumiamo dei ruoli ben precisi che ci vanno sentire e comportare in un modo ben preciso.
Il motivo? dobbiamo fare esperienza di noi stessi perdendoci per poi ritrovarci e dunque l'Anima che già è e sa, per perdere contatto di se stessa deve venir influenzata da altre vibrazioni e qui entra in gioco il tema natale.

Ognuno di noi riceve la sua mappa interiore come dono dal cosmo, nel giorno della sua nascita. In questa mappa vengono indicate le posizioni planetarie nei segni e nelle case, ed ogni pianeta all'interno della nostra psiche ha la sua funzione.

Il tema natale si presenta così:




I simboli che vedete rappresentano i pianeti, le linee rosse gli aspetti dinamici e di tensione, le linee blu quelli armonici e "le fette di torta" il territorio dove vivrete quelle energie planetarie facendone esperienza.

Il Sole ci parla della nostra identità, è il nostro Ego, ci racconta del progetto che vogliamo realizzare in questa vita.

La Luna ci parla delle nostre emozioni, gli aspetti planetari ad essa collegati indicano con quale modalità viviamo e sentiamo il mondo delle emozioni, come reagiamo inconsciamente e che tipo di rapporto abbiamo non tanto instaurato, quanto più percepito rispetto a nostra madre.

Mercurio indica il modo in cui percepiamo la realtà, il rapporto che abbiamo con la nostra mente, come noi comunichiamo, come impariamo ed il rapporto che abbiamo con l'intelletto ed il mentale inferiore.

Venere ci parla di come ci relazioniamo agli altri, il modo in cui amiamo essere corteggiati e come amiamo corteggiare, il modo in cui esprimiamo l'amore e gli affetti, ci parla dei nostri valori personali.

Marte ci mostra con quali modalità cerchiamo di ottenere i nostri desideri, come cerchiamo di affermare noi stessi in questo mondo, come si manifesta il nostro guerriero interiore.

Giove, ci mostra in cosa abbiamo fiducia, che tipo di esperienze aumentano e generano il nostro ottimismo, come e dove desideriamo espandere la nostra presenza.

Saturno indica le nostre paure e le nostre sfide che ci spingono a superare i limiti imposti dalla nostra mente e dalle nostre stesse paure ed insicurezze.

Urano il modo in cui dobbiamo difendere la nostra unicità, come dobbiamo liberarci dai condizionamenti legati soprattutto alla società ed alla famiglia.

Nettuno parla dei nostri sogni e delle nostre speranze, indica in quale settore dobbiamo abbattere i nostri confini per espanderci all'infinito. Da Nettuno veniamo stimolati ad evadere dalla realtà per avere una visione più ampia, ci invita a sublimare i nostri istinti, e a cercare una fusione con il tutto abbandonandoci con fede agli eventi della vita.

Plutone mostra la nostra ferita più inconscia ed essendo inconscia non può essere vista e facilmente riportata in superfiice, spesso si ha bisogno i un aiuto esterno. E' il pianeta legato alla morte ed alla rinascita, perché solo avendo affrontato le nostre ferite più inconsce, come una fenice possiamo rinascere dalle nostre stesse ceneri.

Il Nodo Lunare Sud (che non è un pianeta) indica il bagaglio emotivo che l'anima si porta appresso sentendolo talmente suo da ricrearlo nella realtà attuale attraverso la vibrazione inconscia. Ci parla delle nostre abitudini e se analizzato profondamente nel contesto di tutto il tema natale può riportare alla luce un vissuto karmico che ancora ci impedisce di essere liberi.

Il Nodo Lunare Nord indica la direzione che l'Anima in questa incarnazione desidera raggiungere, il dharma.

Ognuno di noi ha questi pianeti nel suo tema natale, senza citare Lilith e Kirone.

Dunque quello che pensiamo, quello che siamo, come amiamo e cosa sentiamo, da chi o cosa veniamo attratti e con chi c'è maggiore intesa sessuale o meno, ce lo racconta il "minestrone" di tutti questi ingredienti messi assieme ed analizzati prendendo in considerazione gli aspetti planetari che formano tra di loro. E questo naturalmente vale anche per l'attrazione fisica, per l'intesa sessuale, per le affinità di ogni genere. Marte, Venere e Luna, la casa settima quinta ed ottava metteranno maggior luce sui rapporti amorosi.

Voi non siete affatto chi credete di essere, noi tutti stiamo solo facendo esperienza in una personalità che non ci appartiene veramente, ma che ci serve per essere parte di questa esperienza dell'Anima collettiva alla ricerca di se stessa. Anime che hanno il compito di liberare l'inconscio collettivo dall'idea sbagliata che la sensualità in una donna sia demoniaca, idea nata dal culto cristiano nell'epoca dell'inquisizione, magri nasceranno con problematiche sessuali ed attireranno a sé Anime influenzate da vibrazioni astrali tali da riuscire ad aiutarle ad affrontare questa profonda ferita inconscia ed il rapporto non sarà certo rose e fiori. Se ci riusciranno o meno, dipenderà da entrambi.

Quando diciamo: "mmm.. quella persona non mi piace , non mi ispira, il mio intuito non mente mai. Probabilmente le vibrazioni del suo tema natale entrano in "collisione" con il vostro creando tensioni. E lo stesso vale per l'empatia e complicità che provate in relazione a qualcun'altro.

Quella persona l'ho già incontrata in un altra vita, ammesso che le vite precedenti esistano veramente, si, quella sarà la vostra percezione, perché probabilmente i temi natale di entrambi sollecitano certe sensazioni. Le persone non si attraggono mai a caso, ma non sono le Anima ad attirarsi l'un l'altra in quanto loro sono già fuse tra di loro e con il tutto.

Le persone che incontriamo e con le quali entriamo in sintonia o meno risvegliano in voi sentimenti e sensazioni ed il rapporto con esse (che lo accettiate o meno) ha lo scopo di farvi vivere delle esperienze ben precise che vi aiutino a ricordarvi non tanto chi siete realmente, ma chi non desiderate essere. Perché per comprendere chi siete veramente, l'unico rapporto di cui avete bisogno è con la vostra vera Essenza.

Scrivendo ciò non voglio togliere affatto attenzione all'importanza di ogni relazione umana, soprattutto a quella amorosa! Ma mettere luce su alcuni aspetti che considero importanti, e che possano aiutare l'Anima di qualcuno a mai perdersi nell'altro per amore, rinnegando se stessa.

La vita va vissuta pienamente, e così l'Amore, quello vero, ognuno di noi ha una missione da compiere e riuscirà a raggiungerla grazie alla scoperta dell'amore vero ed incondizionato, grazie al rapporto che instaurerà con gli altri, grazie alle sfide della vita, ed innanzitutto grazie all'Amore che prova per se stesso.
E quella missione, quella vera, sarà utile al mondo intero e con il mondo intero vorrà essere condivisa come strada che possa ricongiungere noi alla realtà dell'Anima, alla dimensione della Luce che tutti noi già siamo ma che "semplicemente" abbiamo dimenticato di essere.




Nessun commento:

Posta un commento