martedì 19 giugno 2018

SOLSTIZIO DI ESTATE: APERTURA DEL CUORE



L'abbraccio di Dio

Il Solstizio di Estate 
Il giorno più lungo dell'anno - il giorno di massima apertura
 Sfrutta il sostegno di queste energie ed apriti come fossi estate!


L'Astrologia Tropicale è in stretta connessione con la Natura e le stagioni che la governano.

4 sono gli eventi che determinano una svolta, che aprono un portale, ma non un portale dimensionale esoterico e nettuniano, mi riferisco di più ad una consapevolezza interiore.

Se osserviamo attentamente la Natura che ci circonda possiamo meglio comprendere quello che accade dentro di noi, riuscendo più facilmente ad abbandonarci al flusso divino che costantemente ci guida lungo il percorso.

Purtroppo però viviamo gran parte della nostra vita governati e guidati dalla nostra mente che tutto controlla, dirige e commenta volendo comprendere ogni cosa.

Con l'arrivo della primavera nel giorno dell'equinozio, siamo stati invitati ad una rinascita interiore.

Ora è il momento di aprire il cuore e accogliere i doni della vita, assaporandola intensamente!

La parola Solstizio (dal latino solistitium, è composta da Sol- ("Sole") e sistere "fermarsi" ed indica il momento in cui il Sole raggiunge il punto di declinazione massima o minima (a dipendenza della stagione). Il Solstizio di estate indica il giorno in cui l'asse della terra nell'emisfero australe raggiunge la sua massima declinazione ( / )  lontana dal Sole, determinando quanta superficie il Sole riesce ad illuminare con i suoi raggi e quanto calore riesce a trasmettere con la sua potenza.

Grazie a questa declinazione, alle nostre latitudini il calore aumenta, in quanto siamo molto più vicino al Sole, al calore, alla Luce. 
Il giorno di massima declinazione viene indicato dall'ingresso del Sole nel segno del Cancro (pubblicerò il post sul Cancro il 21 Giugno sulla mia Pagina Facebook)  

Sarà il 21 Giugno alle 12:07 ora legale che quest'anno il Sole farà il suo ingresso in questo amorevole e vulnerabile segno dando inizio all'estate, indicando nel contempo non solo il giorno più lungo dell'anno, ma anche il momento in cui la luce raggiunge la massima intensità nel nostro emisfero. Il Sole è al suo massimo sia come potenza che come visibilità, ma nel contempo sta già annunciando l'imminente ritorno all'oscurità! 

Pertanto sembra proprio sussurrarci: Prendi tutto il mio calore e sostegno ora! Prendi tutta la mia Luce e preparati a portarla dentro di te! Ma per poterlo fare dovrai fare un piccolo sforzo... 
APRITI come si apre un fiore per ricevere la mia luce.

Il Sole rimarrà in quella apparente posizione per tre giorni prima che l'asse terrestre riprenda il suo moto nella direzione opposta. Non a caso infatti l'iperico (Erba di San Giovanni) viene raccolto 3 giorni dopo, 6 mesi prima della Vigilia della nascita di Cristo, il Sole Nascente! Bisogna sfruttare questa potente energia solare che raggiunge il suo culmine il 21!
Sembra quasi un paradosso! Il giorno in cui comincia la tanto attesa estate, le giornate stanno per cominciare ad accorciarsi.

Però se osserviamo bene queste due apparenti energie in contrapposizione, potremmo anche comprendere quanto sia importante aprire il proprio cuore per poter accogliere tutta questa energia in modo da integrarla dentro di noi, fino al prossimo importante evento stagionale, l'equinozio di Autunno.

Venere vibra nel segno del Leone da qualche giorno, ed il segno del Leone è strettamente connesso al centro del Cuore.
Sarà anche congiunta al Nodo Lunare Nord, che indica l'evoluzione e la direzione dell'Anima, pertanto è come se ricevessimo una spinta maggiore ad aprire il cuore. 

Ma cosa significa aprire il Cuore?
Quante volte ne sentiamo parlare, quante volte ne parliamo e soprattutto lo apriamo veramente questo Cuore?

Aprire il Cuore non significa imparare ad amare, e neppure imparare ad amarsi.
Questo per una semplicissima ragione! NOI SIAMO GIÀ AMORE e non possiamo imparare a fare qualcosa che già siamo!

Pertanto significa piuttosto riconoscere di essere amore e uscire allo scoperto! Sfidare i custodi della nostra zona comfort (la mente) e fare un passo avanti!

Non a caso il segno del Cancro, il segno più vulnerabile dello Zodiaco, è grande protagonista di questo evento!
L'apertura del Cuore dunque significa avere il coraggio di aprirsi alla vita con gioia, tanto quanto ci apriamo con gioia all'estate! alle vacanze, e al divertimento!

Osserva quanto ti apri allo stesso modo alla vita in generale!
Osserva quanto ti apri all'altro! o quanto lo tieni lontano...
Quanto ti apri alla possibilità di vivere veramente e pienamente questo momento senza più pensare al passato continuando a raccontare la stessa storia?

Osserva questa dinamica, (quella di mantenere in vita il passato, cosa che il segno del Cancro ama fare particolarmente) perché spesso è proprio il passato ad impedirti di aprire il cuore ORA, in questo istante, unico momento vivibile e reale!

La sfida è grande e potente! e richiede senz'altro uno sforzo!
Sì perché Saturno in Capricorno oppone questo Sole appena entrato nel timido Cancro, invitandoci a tornare all'essenzialità della nostra natura: semplicemente Amore.

Ma molto probabilmente la mente rafforzerà i meccanismi di difesa facendoci percepire quel Saturno come blocco e ostacolo, quando in realtà sta facendo tutto lei. L'ego, che per vite intere ci ha insegnato a chiuderlo questo cuore per non venir feriti.

"Meglio soli che mal accompagnati, amare ferisce, l'amore non esiste, prima o poi mi fregheranno, fidarsi è bene, non fidarsi è meglio, la vita è pericolosa, succedono troppe cose brutte, vi è troppo dolore nel mondo, la vita è sofferenza, difficoltà, fatica... "

Continuando a credere a queste storie e pensieri, aprire il cuore diventa assai difficile e pertanto quel Saturno potrebbe venir percepito molto fastidioso!

Ma noi dobbiamo andare oltre questo fastidio o paura, iniziando ad accogliere tutti i sentimenti, (il fastidio in primis) che arriveranno nel momento in cui decideremo di aprire questo cuore e di uscire allo scoperto.

Questo Sole verrà sostenuto da Urano in Toro che come abbiamo visto ci stimola ad abbandonare ogni attaccamento! al passato prima di tutto!
E formerà una quadratura con Kirone, desideroso di mostrarci le ferite che ci tengono prigionieri!

Dobbiamo aprire il cuore anche alle nostre ferite, osservare le nostre paure, abbracciare ed ascoltare il nostro dolore che tanto respingiamo facendolo diventare più forte! Fa paura, vero! Ma abbiamo tutto il sostegno di cui abbiamo bisogno! Il Sole è al suo massimo! E siamo dunque circondati di calore, non solo fisico!

E mentre siamo accolti nell'abbraccio di Dio, noi dobbiamo diventare madre verso le nostre stesse emozioni!
Senza giudicarle, senza condannarle, senza respingerle, dobbiamo solo contenerle in un abbraccio materno senza alcuna aspettativa!

Aprire il cuore significa riconoscere tutto quello che c'é in questo momento!
Gioia, tristezza, dolore, ansia, paura, amore, ... cosa c'é nel tuo cuore in questo momento?

Apriti! e ascolta!
Accogli senza giudizio, e lascia circolare ogni sentimento!

Questo è il primo passo essenziale per arrivare all'apertura di Cuore di cui tutti parlano!

Perché essenziale? Peché se vuoi riconoscere quello che sei veramente, devi prima riconoscere quello che non sei e quello che continui ad evitare, devi passare attraverso tutte le emozioni, lasciandole fluire fino ad arrivare alla parte opposta!

Ma ci vuole molto coraggio! Perché dovrai accogliere la paura che ti impedisce di farlo e che ti tiene ancorato alla zona comfort.

Marte infatti si trova congiunto al Nodo Lunare Sud, al passato, al karma e come molti sanno Marte può essere sia Paura che Coraggio, ma innanzitutto è vita!

Se pertanto vuoi riconoscere la vita che sei...
Devi avere il coraggio di abbandonare il passato e di smettere di difendere la tua zona comfort perché  agendo ancora in questo modo avrai forse l'illusione di sentirti più sicuro, ma rimarrai comunque sempre solo. E poi non ti senti sicuro veramente.. vero?

Prova a vincere la sfida di Saturno!
Prova a sfruttare questa Grande Apertura Cosmica che tutto sostiene! ed in questi giorni e nei giorni a venire, prova a compiere un atto di coraggio! Apri il tuo Cuore! Lascia che si esprima, ma non perderti nel labirinto delle sue emozioni!

Sfrutta questa calorosa energia per riconoscere di Essere Amore, vivi questi giorni con Gioia!
Canta alla vita! Se tanto ami l'estate.. diventa come l'estate! Solare, aperta, amorevole, divertente e gioiosa.

Buona Estate a Buona Vita a tutti!

Questa in realtà è la tua vera natura, lascia che il cosmo te lo possa mostrare!

Se lo desideri puoi seguirmi sulla Pagina Facebook


mercoledì 13 giugno 2018

VENERE IN LEONE: RELAZIONI MATURE



Alle 23:54 del 13 Giugno Venere entra in Leone subito dopo la Luna Nuova in Gemelli che come abbiamo visto invita al respiro della libertà.

Con Mercurio appena entrato in Cancro e con Venere in Leone, stiate vigili e cercate di osservare con distacco la vostra permalosità quando non ottenete quello che volete.

La vostra voglia di ricevere amore.. dall'atro. Attenzione.. dall'altro. Ascolto.. dall'altro, erige un muro e non vi fa rendere   conto che non lo ricevete perché è di questo che siete convinti e dunque il vostro ego questo continuerà a mostrarvi.

Il segno del Leone è anche associato al Cuore! E questa Venere si congiungerà subito con il Nodo Lunare Nord, pertanto veniamo invitati ad aprire il cuore!

Ma come possiamo aprirlo se ancora stiamo aspettando che l'amore arrivi da fuori, dall'altro, da Dio, da chiunque al di fuori di noi stessi?

In questo ciclo lunare appena cominciato, osserva pertanto queste dinamiche, crea spazio intorno a te attraverso il respiro per poterle osservare con distacco e senza giudizio ed osserva quanto usi queste energie per ottenere quello che vuoi e che pensi di aver bisogno, piuttosto che utilizzarle per gioire della vita e per riconoscere di essere amore!

Non è l'altro che DEVE darti amore, ascolto, rispetto, riconoscenza, applausi...
Sei TU che devi riconoscere di ESSERE amore e di conseguenza non avrai più bisogno di alcun applauso.

In quel momento comincerai a GIOIRE della vita!
ad assaporare tutto come fosse un DONO!
Riuscirai a lasciare andare vecchie dinamiche che appartengono ormai al passato!
E sarai pronto ad abbracciare il PRESENTE con più consapevolezza.

Giorno dopo giorno, osservando e liberandoti di queste abitudini, comincerai ad aprire il tuo cuore.

Non avverrà in questo mese, ma in questo mese ti viene data la possibilità di osservare quanto è aperto e quanto ti permetti di essere e di ricevere amore ed attenzione senza renderti conto che sei proprio tu a rifiutare quello che più desideri.

martedì 12 giugno 2018

MERCURIO IN CANCRO: CREDERE NELL'AMORE




Alle 22:00 del 12 Giugno Mercurio lascia il segno del Gemelli per aprire le porte ad una mente amorevole.. oppure ad una mente infantile. Dipende molto dai punti di vista e da chi utilizza queste energie, ma focalizziamoci sempre sul massimo potenziale.

Innanzitutto Mercurio in Cancro deve trovare il coraggio di affrontare quella sensazione di timidezza e vulnerabilità nel comunicare i propri sentimenti ma deve stare molto attento a non analizzarli questi  sentimenti, perché non è analizzando le emozioni che possiamo lasciarle libere di esprimersi, e non è analizzandole prima che possiamo comunicarle poi all'altro.

Questi atteggiamenti infatti appartengono sempre all'ego che deve preparare il dialogo in anticipo, ripeterlo più volte per essere sicuro di venir compreso e soprattutto accettato. (cosa che ovviamente tende a non fare chi ha Mercurio in Ariete che parla prima di pensare - intendo pensare prima di parlare!)

Analizziamo Mercurio come mentale inferiore, come la parte di noi identificata con i pensieri, le parole, e la comunicazione fine a se stessa.

Quale potrebbe essere il più alto invito di un Mercurio (mentale inferiore) legato al segno del Cancro?

Aprirsi alla possibilità di riconoscere se crediamo di meritare amore o meno, ed osservare se i nostri atteggiamenti mentali l'amore lo riconoscono o lo allontanano.
Ad un livello ancora più alto, quanto credi di ESSERE AMORE e quanto riesci a condividerlo con parole amorevoli e rispettose.

Ma per ogni configurazione planetaria bisogna sempre stare all'erta, perché le trappole dell'ego sono sempre in agguato.

Stai comunicando con amore, in cerca di amore?
Perché se cosi fosse, in caso non lo ricevessi potresti o cercarlo altrove o attuare un meccanismo di difesa infantile, perché l'ego è sempre infantile e mai maturo, ed i ricatti emotivi il segno del Cancro li conosce molto bene.

Un segno tra l'altro molto legato al passato che dunque non dimentica, proprio come lo Scorpione.
Se lo Scorpione chiude, il Cancro ci prova ancora.. ma senza dimenticare e senza dare all'altro la chance di poter essere diverso. Ci prova fino a che non ottiene l'amore che cerca disperatamente.

Pertanto potremmo utilizzare queste energie in diversi modi.

Trovandosi Urano in Toro che ci invita a lasciare andare gli attaccamenti, e trovandosi Saturno in Capricorno che ci invita a tornare all'essenziale, potremmo sfruttare le energie di Mercurio in Cancro osservando il passato che ci tiene ancorati al mentale inferiore, ovvero alle nostre storie che continuiamo a raccontare in cerca di attenzione ed amore. Non funziona, prima o poi te ne dovrai rendere conto...

Potremmo anche osservare come siamo attaccati alle nostre convinzioni di non meritare amore, convinzioni che inevitabilmente troveranno conferma attraverso interpretazioni ed assunzioni.

Proviamo dunque a non assumere e a non interpretare in base al passato, ma in base all'amore che siamo.

Siamo davvero sicuri di non meritare amore?
Perché ancora stiamo cercando di ottenerlo dall'altro?
Perché ancora stiamo cercando una mamma fuori, quando l'amore che cerchiamo l'abbiamo già dentro di noi?
Siamo sicuri di dover meritare qualcosa che già siamo??

Proviamo dunque a crescere e ad elevare le energie del segno del Cancro. Diventiamo Madre di noi stessi, accogliamo i nostri pensieri con amore, senza giudicarli ed osserviamo cosa ancora ci dicono in relazione all'amore e al passato e poi sfruttiamo le energie di Saturno nel segno opposto per chiederci: Ho ancora bisogno di credere a questi pensieri?
Sfruttiamo anche le energie di Urano in Toro, e lasciamo andare l'attaccamento verso alcune persone alle quali forse stiamo chiedendo un po' troppo, magari di farci da madre o padre.

Apriamoci ad una comunicazione amorevole e rispettosa.
Affrontiamo la nostra vulnerabilità, rompendo schemi e meccanismi mentali ed infantili!

Cominciamo a fare il primo passo noi, osservando la nostra mente, il nostro mentale inferiore.

Quanto crediamo nell'amore? Quanto ancora lo allontaniamo e quanto nello stesso tempo lo cerchiamo così disperatamente fuori?

Presto anche il Sole entrerà nel segno del Cancro chiedendo maggiore apertura, iniziamo con l'aprire la nostra mente...

Possiamo osservare le parole che scegliamo per comunicare, e possiamo anche osservare se siamo pronti a riconoscere di essere amore.

Se lo desideri puoi seguirmi sulla Pagina Facebook

venerdì 8 giugno 2018

LUNA NUOVA IN GEMELLI: IL RESPIRO DELLA LIBERTÀ


Sei solo questo momento e puoi scoprire chi sei veramente se cominci a connetterti consapevolmente con il respiro! Diventando presenza! 


Dolce Anima..

Quanto vorresti sentirti finalmente e veramente libera?
Quanto vorresti sentirti VIVA?

Allora comincia ad osservare...

Quanto tempo vivi nella tua mente?
Quanto nel passato e quanto nel futuro?
Quanto tempo vivi seguendo un pensiero dietro l'altro?
Quanto tempo passi davanti ad uno schermo?
Quanto tempo vivi nella non presenza?

Hai bisogno di fermarti! Non per riflettere, e neppure per capire, ma per osservare!

Il 13 Giugno alle 21:43 la Luna si congiunge al grado al Sole dando inizio ad un nuovo ciclo.

Sarà il segno del Capricorno ad ascendere ad Est incoronando Saturno Signore di questo evento, un Saturno che splende in prima casa e che pertanto dal punto di vista dell'Ego può manifestarsi con molto controllo, mentre dal punto di vista dello Spirito ci invita a ritornare all'essenzialità che siamo.

Pertanto queste sono energie importantissime che devono venir integrate nel novilunio, come tutto il resto del tema natale.

Non passerò nel dettaglio le configurazioni planetarie che potrebbero per molti rivelarsi noiose e magari confuse, pertanto mi limito a scrivere sul momento quello che sento questo Cielo vuole suggerirmi osservando il Tema Natale.

Cerchiamo innanzitutto di comprendere il segno del Gemelli, un segno che viene molto nutrito da un'energia assai frizzante sempre in cerca di novità.
Abbino spesso il mito di Peter Pan a questo segno, come l'eterno fanciullo non solo in cerca di novità, e movimento, ma incline a mantenere uno Spirito Giovane anche in età matura.

Questo novilunio, vibrando nella casa della Vergine territorio che invece chiede servizio, serietà quotidiana, attenzione alla salute e senso del dovere (energia tra l'altro sostenuta dal segno del Capricorno che abbiamo citato all'inizio) sembra far sentire l'energia del Gemelli un po' castrata e costretta a ridimensionarsi.

Tutt'altro!

Se devo unire queste configurazione e farle collaborare, mi verrebbe più da dire che dobbiamo impegnarci a divertirci e a trovare la spensieratezza nella quotidianità ed in tutto quello che facciamo, iniziando ad essere veramente presenti! anche quando laviamo i piatti o quando siamo al lavoro cercando di dare il nostro meglio! Altrimenti se continuiamo a lamentarci è quasi scontato che possiamo arrivare ad ammalarci, e come possiamo goderci la vita lamentandoci del lavoro quotidiano che ci viene richiesto ogni giorno? Dobbiamo tornare ad essere presenti e ad osservare ogni lamento per poi lasciarlo andare!

E' infatti in quella presenza e devozione totale che possiamo riconnetterci al piacere della vita.

In caso contrario quell'energia del Gemelli viene utilizzata dalla mente per portarci altrove, per sognare la vacanza fra due mesi, o il momento in cui finalmente arriveremo a casa e possiamo sdraiarci sul divano, o quando finalmente potremo uscire a divertirci, ...ad ognuno il suo sfogo.

Ma che vita è se ogni giorno attendiamo il momento in cui possiamo sfogarci? Non sarebbe invece bello sentirsi nel posto giusto in ogni momento?

Vi invito pertanto a concentrarvi con totale presenza e devozione su questo momento, utilizzando il dono del respiro, molto legato tra l'altro al segno del Gemelli.

Perché non potete immaginare quale immenso dono si può nascondere in questo apparente semplice gesto. Ne cito solo alcuni:

- presenza
- vita
- spensieratezza
- leggerezza
- connessione con l'unica verità che siamo, ovvero.. questo momento! Spirito in manifestazione.

Osserva pertanto quanto la tua mente, per evitare che questa connessione avvenga, ti porti costantemente altrove! Mentre lavori, mentre lavi i piatti, mentre cammini nel bosco, mentre fai qualsiasi cosa al di fuori di essere presente. Osservala e quando la osservi distrarti (lei usa così l'energia del Gemelli) ti fermi e dici: un momento! Dove sono? Qui o lì! e poi torni qui, in questo momento, in qualsiasi cosa tu stia facendo, e anche se la tua mente la sta giudicando noiosa, tu semplicemente respiri, ma consapevolmente! Respiri! lasciali fluire i pensieri, lo scopo infatti non è affatto quello di fermarli, lo scopo è quello di non seguirli! Pertanto in questo momento, l'unico che hai e l'unico reale, limitati a connetterti con il tuo respiro!

Smetti di credere a quei pensieri incessanti! Ed osserva cosa succede quando credi ai pensieri negativi!
Come ti senti? Come reagisci? Comincia ad osservare e renderti conto che la sofferenza nasce nel momento in cui credi a quei pensieri! e poi...

Torna presente a questo momento!

Nella quotidianità ed in qualsiasi momento ovunque tu ti trovi ORA!

TORNA PRESENTE!

Osserva quanto vendi il tuo tempo alla tua mente che ti vuole convincere che per essere felice devi fare questo o quello! E comincia a smettere di vendere le perle ai porci!

Comincia renderti conto quanto usi l'energia della VITA per pensare e per andare altrove.

Osserva quanto la mente ti proietta alla tanto attesa estate o al Sole che deve per forza splendere!

Osserva quanto ti tiene prigioniera in una proiezione di una realtà che A LEI non piace!

E torna qui! in questo momento!

Questa è la realtà che stai vivendo ora, nel quotidiano!

Questa è l'unica realtà che hai che ti piaccia o no!

La realtà non è altro che la realtà che stai sperimentando.

Rimanici, abbracciala, smettila di fuggire da questo momento, smettila di fuggire dalle tue emozioni.

Accoglile, abbracciale... e mentre fai tutto questo ricorda che hai un angelo custode al tuo fianco pronto a sostenerti e ad aiutarti ad accogliere ogni emozione. Non ha le Ali e si chiama RESPIRO!

Rimani connesso al tuo respiro sempre, in ogni istante! Non hai bisogno di altro in realtà!

Non hai bisogno del prossimo corso che ti cambierà la vita, hai solo bisogno di iniziare a respirare consapevolmente e ad accettare la vita così come è ora, senza fuggire nella mente e nei suoi miraggi e  visioni idilliache, perché così facendo non potrai mai essere sereno, diventi prigioniero dell'aspettativa e l'aspettativa è garanzia di delusione. E per di più non sarai mai presente veramente! Conseguenza? Non stai vivendo affatto! Stai vivendo nella prigione della tua mente.

Togli lo sguardo dallo schermo per un attimo! proprio ora, dopo aver letto le ultime parole!

Fai respiri lunghi e profondi!
Se c'é un fiore che puoi annusare, annusalo!
Se c'é un animale che puoi accarezzare, accarezzalo!
Se sei all'aperto ma anche se sei in casa, fai un respiro a pieni polmoni!

Ed ora quando spegnerai questo PC, o quando metterai lo smartphone o l'ipad o tablet nella borsa, entra nella vita! vivila tutta! respirala ogni secondo e non dimenticarti mai di dire:

IO SONO QUI!

prima o poi scoprirai chi sei veramente e comincerai a vivere,

ma non voglio rubarti altro tempo prezioso anima... va'! e goditi QUESTO MOMENTO!

un abbraccio

Claudia

Se lo desideri puoi seguirmi sulla Pagina Facebook
L'articolo su Urano in Toro per chi ancora non l'avesse letto qui, ma dopo! ora goditi il momento!


lunedì 28 maggio 2018

LUNA PIENA IN SAGITTARIO: LA VERITÀ TI RENDERÀ LIBERO



"L'ignoranza ti porta più vicino alla coscienza"


Quante volte ci siamo convinti che sapere è fondamentale per sentirci accettati, essere visti e riconosciuti? (D'altronde a scuola ci davano una nota rispetto alla nostra conoscenza)

Quante volte abbiamo fatto domande in cerca di risposte che ci facessero sentire più meritevoli di attenzione e forse di accettazione?

Quante volte abbiamo cercato di studiare e di comprendere Dio?

E quante volte ci siamo convinti che sapere è tutto! e che l'ignoranza non accetta scuse?


Il Sole che illumina questa Luna che splenderà piena in Sagittario il 29 Maggio alle 16:24 è un Sole curioso, poco monotono, sempre in cerca di qualcosa di nuovo. E' un energia frizzante quella del Gemelli che appare e scompare, che vola e passa da un fiore all'altro, in cerca di libertà.

Un energia che ci spinge a conoscere questo mondo ma che soprattutto ci stimola a vivere la vita con leggerezza.
Al Gemelli solitamente non piace andare in profondità, questa è una caratteristica che appartiene più al Sagittario.

Il Gemelli fa le domande, ed il Sagittario cerca e poi da le risposte.

Sono due segni in opposizione, infatti il segno del Sagittario viene spesso irritato dall'energia Gemelli che sembra prendere tutto con superficialità, al contrario il Gemelli potrebbe non comprendere il bisogno di approfondire del Sagittario in cerca di verità che poi desidera trasmettere all'altro.
Ma su una cosa sono senz'altro più che d'accordo: Entrambi desiderano riconquistare la libera!

Ma di quale libertà parliamo?

Della libertà mentale e dunque della libertà di pensiero... Oppure della libertà dell'anima?

Ad ognuno le sue risposte, io mi limiterò a presentare il cielo di questo Plenilunio a seconda di come parla a me.

Sarà il segno della Bilancia ad ascendere ad Est al momento del Plenilunio, incoronando Venere Regina di questo oroscopo. Venere è in Cancro, e pertanto si trova molto a suo agio in questo segno, ed entrambi i segni (Bilancia e Cancro) suggeriscono condivisione, rapporto, amore.

Il cancro ama l'amore, ma potrebbe a volte far fatica a condividerlo per via di una vecchia storia che vibra nell'anima. E' infatti per questo che si presenta spesso timido od intimidito delle sue stesse emozioni che sceglierà di condividere solo quando si sentirà sicuro.

Però questa Venere splende in casa nona, nella casa del Sagittario, e ci sta spingendo ad espandere l'amore oltre la nostra zona comfort e di conquistare il coraggio di andare oltre il bisogno di sentirsi sicuri per sentirsi accettati.

E vuoi sapere quale è una delle più grandi trappole e maschere che l'ego indossa per sentirsi sicuro, amato, ed accettato?

La conoscenza! Il sapere!
Più so, più vengo ascoltato
Più capisco, più vengo amato
Più vengo ascoltato, più vengo rispettato.

E dietro quella conoscenza rimane nascosta ed intrappolata un anima impaurita del rifiuto!
Un anima che per risolvere i suoi problemi e dolori interiori ha seguito il percorso della conoscenza e del sapere.

Ed è quell'anima che ora dobbiamo liberare.

Non mostrare quello che sai, mostra quello che sei!


Soprattutto se sei un medico, un terapista, un astrologo, uno psicoterapeuta o ipnotista, oppure uno scienziato, un insegnante, o un uomo e donna di cultura. 

Osserva la maschera che indossi con fierezza, la maschera di colui che sa, e permettiti di seguire Venere e di andare oltre.

Entra dentro di te ed entra in contatto con la vulnerabilità che non è mai stata vista, ascoltata ed abbracciata, o quella sicurezza che provi indossando la maschera dell'orgoglio ti impedirà di aprirti al mondo. 

Permettiti di esistere così come sei, con tutte le tue ferite, le tue paure, le tue apparenti debolezze. 
Permettiti di riconoscere di essere amore e che non vi è nulla che devi fare per meritarlo.

Permettiti dunque di piangere con l'altro, e di condividere la verità, non la conoscenza!
Solo così potrai condividere l'amore vero, non quello che si nasconde! Quello fatto di alti e bassi, quello vulnerabile e quello sincero.
Non è quello che sai che ti permetterà di sapere chi sei!
Ma è dicendo la verità su cosa provi in questo istante che potrai man mano uscire dalla zona comfort e sentire che in realtà non sei mai stato solo.

Perché come te, anche gli altri nascondono le loro vulnerabilità dietro una maschera, anche se tu non la vedi minimamente, proprio come potresti non vedere la tua stessa vulnerabilità se ti sei rifugiato nella conoscenza.

Pertanto dal mio punto di vista questa Luna in Sagittario che cade in seconda casa non chiede conoscenza, ma chiede espansione! un espansione che però ci permette di essere sicuri e di sentirci sicuri così come siamo, nelle nostre fragilità quotidiane (fa un trigono con Kirone in Ariete in sesta casa) e ci invita ad ascoltarci in profondità (Mercurio in Toro - ottava casa) e di essere curiosi (almeno per una volta) non riguardo al mondo esteriore, ma più rispetto a quello che succede dentro di noi.

Solo quando abbraccerai le tue ferite e permetterai loro di esprimersi senza più doversi nascondere dietro il tuo sapere potrai sentirti veramente libero e visto, altrimenti continuerai solo a mostrare l'abito più bello che hai diventando orgoglioso senza rendertene conto. 

E quell'orgoglio è una trappola assai pericolosa per chiunque segua un percorso Spirituale perché rinforza la barriera della zona comfort.

Come può uno psicoterapeuta rispettato permettersi di essere vulnerabile?

Riconosci di essere anche un essere umano! 
Riconosci di avere emozioni che non hai mai voluto esprimere, osserva se piuttosto hai passato tutta la vita cercando di guarirle, trasformarle, rinnegarle, cambiarle, senza renderti conto che non le hai mai accettate.

Entra dentro di te, ascoltati in silenzio (anche Mercurio in Toro oppone questa Luna) e dai una svolta alle tue relazioni. (Urano in Toro vibra in settima casa)
Esci allo scoperto! Non con tutti, ma almeno con qualcuno! 

Non potrai studiare e comprendere Dio da nessuna parte. Dio non può essere studiato e compreso con la mente, ma solo vissuto!
Dio non è affatto fuori, non è su un libro, non è nella conoscenza mentale.
Dio e lo Spirito che sei vive oltre la conoscenze mentale ed oltre le emozioni che continui a rinnegare. 
Pertanto in questo Plenilunio potresti permetterti di fermarti!
e di chiederti se sei assolutamente sicuro che tutto quello che sai corrisponde a verità!
Chi te l'ha detto? Dove lo hai imparato? Chi te lo ha insegnato?

Dentro di te esiste già la verità che cerchi fuori, ma per scoprirla devi prima entrare dentro, smettere di cercare, ed imparare ad ascoltare. 

Perché solo attraverso l'onestà e la verità potrai arrivare a conoscere chi sei veramente.
Sfrutta dunque l'energia di Giove retrogrado in Scorpione, entra dentro di te e sii completamente onesto con te stesso prima di tutto!

E poi, espandi la verità che sei!

Come disse un saggio tanto tempo fa: La Verità ti renderà libero.

Buon Plenilunio!

Claudia Sapienza

Se lo desideri puoi seguirmi sulla Pagina Facebook


L'articolo sul tanto atteso Urano in Toro

giovedì 17 maggio 2018

VENERE IN CANCRO: L'AMORE CONDIVISO




Il 19 Maggio alle 15:11 Venere lascia il segno del Gemelli e si fa abbracciare dalle dolci vibrazioni cancerine fino al 13 Giugno alle 23:54. Il suo viaggio sarà breve, ma voglio offrire lo spazio che merita alla Venere nel segno dell'Amore!

Da un rapporto socievole e comunicativo nel segno del Gemelli Venere ora desidera condividere amore nell'abbraccio dell'Anima, quell'abbraccio che ci fa prendere un respiro di sollievo o di piacere.

Come quando osservate un tramonto e dentro di voi in un istante percepire la pace.
Avete in mente quando emanate quel sospiro.. "aaaa.. " ecco per quel sospiro dobbiamo ringraziare Venere.

Nel segno del Cancro il pianeta dei desideri, delle relazioni e delle scelte desidera condividere amore ed emozioni, desidera sentirsi al sicuro e libera di poterlo fare.

Il cancro é un segno assai timido e riservato che tanto amerebbe lasciarsi andare sicuro tra le braccia di qualcuno. Ama l'amore, ma deve sviluppare il coraggio di essere vulnerabile. Se fa fatica é perché c'é sicuramente una storia a monte, ma in Venere questo segno viene spinto a trovare qualcuno con cui condividersi sentendosi sicuro.

Venere inizierà il transito nel segno dell'amore facendo una quadratura a Kirone pertanto osservate attentamente se date amore per riceverlo in cambio, e se piuttosto che dire quello che pensate veramente, quello che amate veramente, state in qualche modo compiacendo l'altro in cerca di amore.

Osservatela attentamente questa dinamica, e se dovesse verificarsi riflettete un attimo:

L'apprezzamento che ricevo in cambio è verso la mia vera essenza o verso la maschera che indosso?

Se osservate quella maschera lasciatela cadere, ed abbracciate l'amore che siete senza doverlo pretendere vendendo voi stessi.

Chi ha Venere in questo segno è molto romantico in Amore e quello che ha bisogno è appunto accoglienza, abbracci, comprensione e amore ed ha bisogno che il partner la faccia sentire al sicuro.
Ma l'amore vero ed adulto non deve basarsi sui bisogno, quanto piuttosto sull'autenticità!
Siate dunque autentici in amore, dite quello che pensate e siete senza paura, nessuno può respingere l'amore che siete.

Il suo passaggio se in connessione con un pianeta nel vostro tema natale porterà un attimo di sollievo ed un desiderio di sospiro, dato che Venere in questo segno si sente a suo agio.

Particolarmente percepito dai segni d'acqua e da Toro e Vergine, ma per nulla negata agli altri segni che magari potrebbero fare un po' più di fatica a percepire queste benefiche energie.

Ma non possiamo di certo affermare che un tramonto o lo sguardo alla Luna e al firmamento possano a loro venir negati. Dunque sta anche a noi andare a cercare l'armonia, nell'altro e nella natura che ci circonda. Siamo noi che dobbiamo aprirci alla vita, altrimenti la vita non potrà mai aprirsi a noi.

La condivisione con l'altro infatti è più importante di quello che possiamo immaginare.

La condivisione apre le porte dell'Anima e ci permette di connetterci all'altro su un altro livello.

Spesso però siamo chiusi, ed anche Anime che nascono con una Venere o Luna in Cancro (tanto desiderose di amore) possono sentirsi sole nel cuore. Sole ed isolate, sentono ancora di più l'apparente mancanza dell'amore soprattutto se questo bisogno non viene corrisposto.. dall'altro.
Ma non sta affatto all'altro riempire quel vuoto, l'altro può solo accogliere la nostra condivisione, e credetemi.. non è poco.

Bisogna innanzitutto considerare che chi nasce con Venere o Luna in Cancro viene spinto ad amare e a condividersi perché probabilmente è legato ad una convinzione e dinamica mentale che continua a fargli vivere quel senso di separazione così doloroso per ognuno di noi. Dunque non perché uno nasce con questa apparente apertura di cuore, significa che la cosa gli risulti facile.

Questa Venere pertanto ci sta stimolando ad amare, ad aprirci all'amore che siamo e a condividerlo con l'altro.

Ci invita ad amare la vita in ogni sua forma.
Ad accogliere ogni emozione senza respingerla.

Ci suggerisce di essere teneri e dolci con noi stessi prima di tutto, e soprattutto di trovare il coraggio di essere vulnerabili sia verso noi stessi che con l'altro (che è assai difficile). Con questo non voglio risvegliare la vittima in cerca di attenzioni, quanto più un anima che si mostra per quello che è in quel momento senza chiedere nulla in cambio.

Ma questa Venere ci stimola anche, soprattutto in un momento di difficoltà, a vedere sempre la bellezza che ci circonda per prendere un respiro di sollievo.

Venere è il pianeta che ci indica come desideriamo relazionarci agli altri, in cancro pertanto suggerisce che desideriamo scambiare amore condividendo i nostri sentimenti.

La condivisione di emozioni, che siano considerate dalla mente positive o negative, aiuta l'Anima ad alleggerirsi di un peso e la avvicina a Dio.

Si perché un cuore chiuso e sofferto non può incontrare Dio se rimane protetto dietro lo scudo e le mura che ha eretto per difendersi dalla malvagità umana, (sua convinzione e percezione mentale)
Quella rimane pur sempre un'apparente sicurezza che si manifesta in realtà come isolamento.

E se ci isoliamo noi, come può entrare l'amore di Dio e dell'altro?

Se siamo chiusi come possiamo aspettarci di venir compresi ed accolti o visti?
e se anche non venissimo compresi ed accolti, come possiamo sentirci liberi se siamo noi in primis a pretendere che deve essere l'altro a comprenderci ed accoglierci?

Il nostro compito è quello di aprirci all'amore, ed aprirsi all'amore significa anche lasciare l'altro libero di avere qualsiasi esperienza desidera sulla sua vita e su di noi, senza che per questo ci sentiamo respinti.
Se riuscissimo a non farci influenzare dal giudizio altrui, l'amore condiviso sarebbe puro e senza alcuna aspettativa.

Come ho scritto sarà un passaggio molto veloce, e dunque approfittatene, fosse anche per un sospiro di sollievo di pochi secondi!

Benvenuta Venere in Cancro

Claudia Sapienza

(Se lo desideri seguimi sulla mia Pagina Facebook)

martedì 15 maggio 2018

MARTE IN AQUARIO: IL GUERRIERO RIBELLE




Il giorno dopo l'entrata di Urano in Toro Marte verrà ospitato dal segno che Urano Governa: L'Aquario!

Vi entrerà alle 6:55 del 16 Maggio, ma nel suo transito tornerà in Capricorno il 27 Giugno fino al 14 Agosto per poi entrare definitivamente in Aquario fino al 15 Novembre.

Marte in Aquario.

A primo avviso sembra proprio che veniamo chiamati a risvegliare il Guerriero Ribelle.

Ma ci sono sempre diversi tipi di Guerrieri, quelli che lottano contro o quelli che lottano a favore, Quelli che continuano una guerra ad ogni costo, e quelli che lasciano cadere la spada rendendosi conto di aver vinto la lotta proprio perché si sono arresi ad una guerra senza senso.

Quale di queste lotte vuole andare a stimolare questo Marte in Aquario?
Saremo senz'altro noi a deciderlo, non lui! e lo decideremo con le nostre reazioni.

Andiamo innanzitutto a comprendere l'energia del cosmo, visto che un pianeta non agisce mai da solo.

Vi è una perfetta quadratura tra Marte ed Urano, pertanto potrebbero stimolarsi a vicenda creando un po' di tensione e frustrazione. In questa tensione si unisce anche Mercurio che ancora congiunto ad Urano vuole dire la sua, d'altronde nell'esatto momento in cui Marte passa in Aquario è lui il governatore dell'evento, dato che sarà il segno del Gemelli ad ascendere ad Est.

Marte in aspetto dinamico ad Urano non viene descritto in modo molto pacifico dall'astrologia tradizionale, proprio perché questi due pianeti (insieme a Saturno e Plutone) sono considerati malefici e portatori di disgrazie!

Ma può uno Spirito punire le sue stesse creazioni? No di certo! questo è quello di cui vuole convincerci l'ego ovviamente, stimolando in noi reazioni sotto forma di tensione, rabbia, e terremoti interiori che poi a livello collettivo possono anche proiettarsi fuori, scatenandosi sulla Terra.
(forse perché noi abbiamo rifiutato quell'energia... )

E' un energia sicuramente elettrizzante e vulcanica, proprio perché uno provoca l'altro ed essendo in aspetto di quadratura la tensione è maggiormente rinforzata, questo perché probabilmente deve venir maggiormente stimolata per farsi sentire!

Marte in Aquario è il Guerriero che lotta per le ingiustizie e pertanto lotta per un mondo nuovo! Ma se il Guerriero lotta per un nuovo mondo non potrebbe rendersi conto che sta lottando contro uno vecchio.
Urano in Toro, come abbiamo visto nel lungo articolo a lui dedicato, ci sta invitando a rivoluzionare il nostro rapporto con la materia in generale e a lasciare andare gli attaccamenti che ci impediscono di riconoscere chi siamo veramente.

Pertanto questa tensione, ora, subito all'inizio, per alcuni potrebbe essere troppa.
E se è troppa significa che opponiamo resistenza, pertanto la percepiamo come tale.
Ma se invece ci lasciassimo fluire liberamente potremmo avere la possibilità di fare uscire la lava e quell'energia vitale legata alla passione che da vite intere forse intrappoliamo dentro noi stessi.

La frustrazione, l'agitazione e l'irrequietezza di questa combinazione astrologica indica soltanto che vi è resistenza altrove. In effetti se questa energia venisse liberata senza alcun timore, potrebbe manifestarsi come forza creatrice!

Chi ha questo aspetto nel tema natale e si sente irrequieto probabilmente sta opponendo un po' di resistenza e non sa come gestire questa energia che reputa.. troppa! Quale sia il motivo di questa resistenza non è dato saperlo se non si analizza tutto il tema natale.

Analizziamo un attimo Marte da solo, visto che ad Urano abbiamo già dedicato molto spazio.

Marte rappresenta la forza vitale, l'istinto di sopravvivenza, il guerriero che difende i propri spazi e che lotta per sopravvivere costi quel che costi. Ma questo dal punto di vista della mente.

Dal punto di vista dello Spirito Marte manifesta il suo diritto di vivere riconoscendo di essere vita in movimento, creazione pura, passione .. e appunto VITA!

Marte in Aquario?

Il segno dell'Aquario è un segno considerato molto innovativo, con idee nuove uniche ed originali, è colui che fa di testa sua e che spesso si convince di essere un passo in vanti, quando dentro però potrebbe sentirsi sempre un passo indietro. E' il segno delle comunità della fratellanza, e del cambiamento a favore di un futuro migliore più eco-sostenibile per esempio, o più rivoluzionario con idee rivoluzionarie, vuole difendere il più debole ed indifeso a nome di tutta l'umanità. Tanti Aquari, solo per fare un esempio, sono vegani.

Il Guerriero che ospita questo segno?

Se vede un ingiustizia si arrabbia, reagisce! si ribella! e non guarda in faccia nessuno!

Urano che quadra questo Guerriero? 

Si salvi chi può! Questa è un energia esplosiva perché attraverso la quadratura questo Guerriero si sente messo alle strette!

Ed infatti è proprio così!

Il Guerriero va messo con le spalle al muro, ma non perché deve essere sconfitto!
Ogni pianeta collabora sempre con l'altro, non sono mai uno contro l'altro.

Il punto è che noi vediamo tutto contro di noi (o meglio.. questo è il punto di vista dell'ego)

Pertanto un Ego che si sente messo alle strette potrebbe agire furibondo!

Urano appena entrato in Toro si farà senz'altro sentire!

Ma credo che il suo messaggio sia questo!

Urano, ricordo è l'ottava superiore di Mercurio, ed essendo congiunti in questa combinazione astrologica, viene richiesto un radicale cambiamento (Urano) in relazione alle nostre credenze (Mercurio) in relazione a sua volta al nostro Guerriero (Marte).

Vi è senz'altro qualcosa che deve venir rivoluzionato!
Qualcosa che va visto!
Qualcosa che va cambiato, e radicalmente, pertanto la scossa è chiara, diretta, e dirompente.

Ma questa tensione può maggiormente venir percepita dai segni fissi nati ai primissimi gradi del segno.
Inoltre bisogna considerare che Marte ha un passo molto più veloce di Urano e lascerà la quadratura inizio Giugno, per poi congiungersi al Nodo Lunare Sud e ricevere sostengo dal Sole in Gemelli.

Pertanto questa iniziale tensione potrebbe far riaffiorare una frustrazione che impedisce alcuni di noi di sentirsi liberi. A queste persone in particolare vorrei consigliare di accogliere ogni tensione e di non ignorarla o si scatenerà altrove.

Se il guerriero si sente intrappolato tende ad urlare e a dimenarsi, ma questo a poco serve, infatti serve solo ad aumentare la tensione e la sensazione di intrappolamento.

Il Guerriero ribelle deve rendersi conto di essere libero! E prima di rendersene conto deve osservare quanto ancora mantiene in vita una lotta interiore ascoltando vecchie storie di un ego che non vuole affatto che lasciamo la zona comfort, come questo Urano intenderà fare nei prossimi 7 anni volendo cambiare qualcosa a livello collettivo e personale.

Nel suo transito in Aquario Marte formerà anche una quadratura con Giove dal 16 Giugno fino all'8 luglio.

Giove è ancora in moto retrogrado, pertanto l'energia deve venir interiorizzata.

Come abbiamo visto nell'articolo a lui dedicato Giove retrogrado in Scorpione ci invita a scovare la vittima dentro di noi, pertanto con questa quadratura sembrerebbe che potremmo smascherare quell'ego che si sente vittima e che nello stesso tempo sta lottando contro tutti e tutto per dimostrare che e' diverso e può fare quello che vuole, senza rendersi conto che sta ancora mantenendo il ruolo di vittima, pertanto va a sollecitare ancora di più la frustrazione continuando a lottare contro un fantasma.

Questo passaggio ci stimola a scovare la vittima interiore, per liberare il Guerriero già libero ed indipendente non più vincolato ad un vecchio passato. Ma per renderci conto di questa bugia, dobbiamo per forza osservare, abbracciare e liberare la tensione e la bugia mantenuta in vita dall'ego.

Ancora una volta è la resa la via d'uscita! non la continua lotta, perché la continua lotta mantiene in vita il suo opposto.

Nessuno ti sta combattendo, nessuno ti sta ostacolando, nessuno ce l'ha contro di te! Questo vuole mostrarti questo passaggio che inizia in modo intenso per mostrarti quanto tu credi ancora il contrario.
La mente vorrà convincerti che se abbandoni la lotta sei un debole! ma non è assolutamente vero! E' molto più difficile arrendersi che continuare a lottare la solita guerra.

Vuoi far parte del più grande cambiamento della storia? Vuoi permetterti di liberare la tua unicità come Spirito nella forma? Vuoi contribuire al risveglio collettivo?

Lascia cadere la spada allora, abbandona ogni lotta immaginaria e renditi conto che si già libero! Vi un unica forza alla quale ti devi ribellare ed è la tua mente, il tuo ego che ti vuole convincere ancora ed ancora che devi lottare contro tutto e tutti per farti vedere. Ma non sconfiggerlo come sei abituato a fare, non esiste Guerriero più forte di colui che non cede alle provocazioni!

Questa è la forza più potente di qualsiasi Guerriero.

Quando abbandonerai la lotta interiore e smetterai di reagire per abitudine lottando per liberarti dal passato, allora potrai comprendere meglio come manifestare il Guerriero esteriore che non lotta più per dimostrare qualcosa a qualcuno, ma semplicemente manifesta la sua unicità, risvegliando completamente ogni istinto, riconoscendo di essere vita e contribuendo ad aiutare l'altro attraverso il semplice e più potente.. esempio!

Benvenuto Marte in Aquario.

Claudia Sapienza

Se lo desideri puoi seguirmi sulla mia Pagina Facebook

DONAZIONE

DONAZIONE
Se trovi questi articoli utili a conoscerti meglio per sfruttare al massimo l'energia planetaria, puoi scegliere di sostenere questo blog con una piccola e libera donazione. Scrivere questi articoli richiede tempo, studio e ricerca e vorrei sempre essere in grado di offriti la mia conoscenza. Grazie se scegli di sostenermi come puoi.