lunedì 12 agosto 2019

LUNA PIENA IN AQUARIO: Il pensiero ribelle verso la libertà




Ti ribelli ad una vita che non ti piace più!
Ti ribelli alle autorità, ai tuoi genitori, a chi ti ha tradito e lasciato!
Ti ribelli al passato che rinneghi con rabbia!
Ti ribelli a tutto e a tutti coloro che non ti riconoscono e non ti danno quell'amore che sai di meritare.

Ti ribelli esplodendo ed inveendo contro di loro, o implodendo contro te stessa

Sei stufa anima, lo so!
Tutto è cosi ingiusto e difficile!
Nessuno che ti capisce, nessuno che ti aiuta veramente, o se ti aiuta non serve poi molto, se non per un breve periodo.

Sei arrabbiata con questa società malata.
Sei arrabbiata con chi controlla questo mondo.
Sei arrabbiata con chi tratta questo mondo con poco rispetto
Sei arrabbiata con chi tratta male la terra e gli animali
Sei arrabbiata con chi ti ha usata
Sei arrabbiata con i tuoi genitori
Sei arrabbiata con chi ti ha tradito e lasciata
Sei arrabbiata con Dio che non interviene mai! non ti vede e non ti ascolta, nonostante tutto quello che hai fatto.

Sei arrabbiata per miliardi di motivi, e sono tutti giusti.

Eppure essere arrabbiati non serve proprio a niente!
Ti porta ad erigere un muro ancor più spesso intorno a te, e ti porta ad isolarti in un mondo tutto tuo, un mondo che continui a creare e difendere urlando forse a squarcia gola: "Basta! Non mi faccio più trattare così!"

Nessuno sembra capirti veramente, solo le persone che soffrono come e con te sanno quello che stai vivendo e sanno come aiutarti, dandoti una bella pacca sulla spalla offrendoti la loro di spalla.

Eppure, non so se te ne sei resa conto, non serve neppure questo!

E' ora di ribellarsi! Si! ma non come pensi tu!

E' ora di ribellarsi alla propria mente ed alle proprie convinzioni che se prima ti portavano ad essere usata e rifiutata, ora ti portano a rifiutare l'altro tenendolo lontano!

Non serve davvero a niente, ti da l'illusione di essere più forte, ma rimani comunque sola!
In altre parole ti stai auto-esiliando piuttosto che permettere all'altro di esiliarti.

La Luna vibrerà Piena nel segno dell'Aquario il 15 Agosto alle 14:28 venendo illuminata da un forte Sole in Leone, sostenuto da una carica energetica da non sottovalutare: Marte! che a sua volta è congiunto a Venere!

Questi tre pianeti insieme, solo questi tre, stimolano la mente umana a riconoscere il proprio valore! A lottare per riconoscerlo! spesso focalizzandosi su chi questo valore non riconosce.

Vibreranno in casa nona, e dunque in una casa di fuoco, nella dimora del Sagittario e pertanto la loro energia si espanderà ulteriormente, venendo tra l'altro sostenuti da Giove che a sua volta anche vibra in una casa di fuoco! Quella dell'Ariete!

Fuoco, fuoco, fuoco!

La Luna invece vibrerà in terza casa, nella dimora di Mercurio, in un segno d'aria ed in una casa d'aria.
Mercurio (a sua volta) da poco tornato in moto diretto è tornato pure nel segno del Leone e nel momento del Plenilunio forma una quasi perfetta quadratura con Urano, il pianeta che governa l'Aquario, segno che ospita questa splendida Luna Piena.

Insomma l'aria incontra il fuoco e le fiamme si accendono cercando di staccarci dall'abitudine e dal passato.

Ribellione su tutti i fronti!
Parole non dette potrebbero farsi strada!
Pensieri ribelli potrebbero pretendere di essere ascoltati!

E tutta questa ribellione è governata dallo Scorpione che si trova ad ascendere ad Est nel momento del Plenilunio incoronando dunque sia Marte che Plutone signori di questo Oroscopo! (Non mancherà di certo il dramma.)

La ribellione pertanto è strettamente legata al karma, alle ingiustizie subite, alle lacrime mai piante, all'amore rifiutato, e a quel passato che ci ha così tanto ferito derubandoci di tutto!

Sii vigile ed osserva. Contro cosa ti stai ribellando?

Contro un passato che non esiste più?
Contro persone che ti hanno ferito e tradito?
Contro cosa ti stai ribellando e cosa stai cercando di dimostrare?
Ma soprattutto, davvero, a cosa serve?

C'é un unica vera ribellione che potrebbe portarti alla libertà del ribelle che mostra la sua unicità senza più filtri e maschere!

La ribellione contro la tua mente!
Ma sii molto vigile in questa ribellione, perché è diversa da quella che hai sempre conosciuto fino ad ora.
Non devi ribellarti lottando contro, e neppure a favore!
Devi ribellarti iniziando ad essere vigile e presente attenta e soprattutto onesta con te stessa!

Quali sono i tuoi pensieri in relazione alla vita?
Quali sono i tuoi pensieri in relazione all'amore?
Quali sono i tuoi pensieri in relazione a Dio?

Osserva attentamente quei pensieri e poi ribellati, anche solo cominciando a metterli in dubbio, perché i pensieri arrivano dal passato. Ascolta ciò in cui credi e poi di a te stessa: "Sarà vero?" NON LO SO!
Quello che credi è legato al passato, ed il passato è legato al futuro, pertanto sei intrappolato nella dualità passando dalla vittima all'arrogante (che sarebbe poi una parola più soft del carnefice che se la prende con tutti). Passi da colei o colui che serve ed ama tutti, a colei e colui che poi li tiene lontani sviluppando ciò che chiamiamo egoismo sano.

Sii vivile ed osserva!
Nella tua ribellione umana, non sei forse passata da un meccanismo di difesa ad un altro?

Torna al centro!
Torna da te!
Per un attimo abbandona la lotta ed abbandona la ribellione!

Giu la spada, ed ascolta!
Cosa vibra dentro di te?
Cosa vibra dietro quel senso di ingiustizia?
Contro chi o cosa stai ancora lottando?

Lasciati condurre, senza condurre!

Giove da poco tornato in moto diretto al momento del Plenilunio come ho scritto vibra in Prima casa, pertanto stimola in noi fiducia ed espansione della verità!

E' questa infatti che devi incontrare!
La verità dei tuoi pensieri e le tue credenze!
Il tuo pensiero ribelle che ti porta ad isolarti dal mondo

Sfrutta pertanto questo Plenilunio non per espanderti oltre in cerca di giustizia aspettando i doni che l'universo sembra averti promesso!

Sfrutta questo Plenilunio per osservare con onestà tutti i tuoi pensieri e le credenze che hai sulla vita, sugli altri, sull'amore e su Dio, ed una volta che con onestà hai osservato questi pensieri, chiediti! sono veramente tuoi? e poi ascolta l'effetto che hanno su di te e sul tuo corpo.
Quali emozioni nascono seguendo quei pensieri?

e poi osserva... non sono forse pensieri legati ad una storia?
Probabilmente lo sono, dunque torna da te e lascia che l'emozione che si è fatta strada possa esistere, ma senza mettere benzina sul fuoco, e dunque senza aggiungerci altri pensieri e visioni, o ti farai condurre nuovamente dalla tua mente.

Ricorda! devi ribellarti alla tua mente, e questo significa: non seguirla più! Non permetterle di portarti nel passato! Non permetterle di confermare vecchie credenze e vecchie storie, non permetterle di convincerti di tenere l'altro lontano o di dubitare di Dio, non permetterle di venderti false promesse portandoti solo ad un secondo oltre questo momento, nel futuro!, non permetterle di dirti che puoi farcela anche da sola, non puoi! Nessuno può! Senza Dio non sei nessuno.

Siamo tutti uniti! da un unica energia! siamo UNO CON DIO e non possiamo assolutamente farcela da soli, se sei convinta di questa idea, Dio non lo incontrerai mai, perché lo terrai fuori dalla tua vita come tieni fuori tutti e tutto! Rimarrai sola con la tua mente che ti condurrà come ha sempre fatto.

Pertanto abbandonati anche a queste energie che si faranno strada, senza paragonarti minimamente all'altro. Questa Luna vibra in Aquario, molto abile nel distacco emotivo. Devi incontrare le tue emozioni, non quelle degli altri. Devi incontrare la tua verità e le tue storie, non quella degli altri. Il paragone mette solo confusione. Non sarà uguale per tutti! E nessuno in realtà può dirti come sarà, perché molto dipenderà da te, da come reagirai, se reagisci per consuetudine seguendo schemi mentali, allora forse si! Finalmente puoi sentirti riconosciuto grazie a Giove e a Mercurio che hanno ripreso il moto diretto puoi sentirti finalmente ascoltato o riconosciuto nei tuoi talenti, oppure questa Luna stimolerà in te la ribellione e il desiderio di venir riconosciuta nella tua unicità, ma non è questo che lo Spirito vuole! Questo è quello che vuole l'ego! Essere riconosciuto!

Tu piuttosto dovresti osservare con attenzione perché non ti senti riconosciuto dagli altri, perché ti senti esiliata, e perché lotti con così tanta forza senza riuscire ad arrivare da nessuna parte.

E' la risposta sta nei tuoi pensieri e nelle tue convinzioni.

Non aggiungo altro, ho fiducia in te!

con affetto

Claudia Sapienza

Se desideri conoscere le dinamiche e strategie della tua mente, posso condurti in questo viaggio di scoperta attraverso l'analisi del tuo Tema Natale di Nascita



(Ringrazio di cuore chi mi ha sostenuto fio ad ora con una donazione)


Alcune informazioni per te che potrebbero esserti utile in questo percorso di risveglio e consapevolezza:

Se dovessi vivere la congiunzione dell'eclissi al tuo Sole e Luna di nascita posso offrirti una mini-consulenza individuale, per informazioni contattami in privato. 

Ho appena pubblicato un e-book intitolato SPIRITO, è un semplice libro di riflessioni e rivelazioni che ti aiuteranno man mano ad osservare le strategie dell'ego che vuole tenerti lontano dallo Spirito (anche ordinabile come documento PDF).

Se vuoi conoscere il mio punto di vista su tutti i sensi zodiacali puoi ordinare "L'invito evolutivo dei 12 segni zodiacali", lo trovi su Amazon e se per caso non avessi il kindle puoi ordinare una copia in PDF via email allo stesso costo. 

Se invece desideri ordinare l'invito evolutivo del tuo segno zodiacale in relazione al Karma lo puoi ordinare    qui

Ho due pagine abbastanza attive, una di Astrologia ( AstroSapienza ) e l'altra di AstroMedicineDance, più focalizzata sul Risveglio ci Coscienza ( AstroMedicineDance ), dove condivido quotidianamente pensieri che spero possano esserti utili.

Se volessi approfondire e conoscere meglio il tuo Tema Natale di nascita, portando a galla la storia della quale parlo spesso in ogni articolo, posso offrirti una consulenza privata che consiste nell'analisi del tuo Tema dal punto di vista Ego-Spirito. Puoi contattarmi in privato per maggiori informazioni.

Dopo una prima consulenza astrologia offro incontri di un'ora qualora avessi difficoltà a lasciar fluire le emozioni e ad osservare le dinamiche della tua mente.

C'é anche la possibilità di ordinare un'analisi computerizzata (seria) a questo link, ma la conoscenza dell'inglese e indispensabile.

Ed infine se desiderassi  sostenere il mio lavoro ed il tempo che dedico a scrivere questi articoli puoi scegliere di fare una donazione spontanea a partire da 1 euro o sostenermi acquistando i due e-book sopra presentati. 


Grazie e Splendida vita a te Anima in cammino, che la via verso casa sia sempre più limpida e chiara) 

E tu, riesci a portarla la tua croce?


La croce è un simbolo meraviglioso perché unisce l'energia del Cielo alla Terra, è l'unione dell'energia divina con quella umana, che ci da la possibilità di risvegliarci da un illusione che dura ormai da millenni. E' davvero un simbolo potente, ma purtroppo per via del passato e di tutti gli errori commessi dalla chiesa, tanti di noi sono diventati allergici ai crocifissi e alla simbologia cristiana.

Solo per fare un esempio...

Quante volte abbiamo sentito ripetutamente queste parole nel contesto cristiano-religioso:

"Devi portare la tua croce ed offrire le tue pene al Signore" 

e quante volte abbiamo mal interpretato parole che abbiamo sempre e solo interpretato mentalmente, parole che invece potrebbero celare un significato davvero profondo.

Ad esempio...


Luca 9:23-27



23 Diceva poi a tutti: «Se uno vuol venire dietro a me, rinunci a se stesso, prenda ogni giorno la sua croce e mi segua. 24 Perché chi vorrà salvare la sua vita, la perderà; ma chi avrà perduto la propria vita per amor mio, la salverà. 25 Infatti, che serve all'uomo guadagnare tutto il mondo, se poi perde o rovina se stesso? ...

"Devi portare la croce di Cristo" ci hanno sempre detto, e noi come al solito abbiamo interpretato, ed ovviamente male. Così per almeno duemila anni ci siamo convinti che dovevamo soffrire e portare la nostra croce seguendo le orme di Gesù per accedere al Regno dei Cieli, offrendo a lui nostre pene perché sicuramente ci avrebbe salvato.


Se tali pene non sparivano (e cioè se non venivano ben controllate e nascoste) poteva soltanto significare che dovevamo portare la croce ancora per un pò, addirittura con onore, perché semplicemente eravamo messi a dura prova.



Seguendo queste credenze (credenze che ovviamente abbiamo ereditato collettivamente, pur attaccando e giudicando la chiesa e pur essendo atei), quante sofferenze abbiamo portato con onore?

E quante ne abbiamo represse?


E se questa interpretazione fosse pienamente errata? E se pur non sostenendo tale pensiero ci credessimo ancora inconsciamente?



Portiamo un attimo attenzione a noi stessi, piuttosto che cercare il colpevole fuori, in questo caso ovviamente la chiesa.



E dunque chiesa o non chiesa, bibbia o non bibbia, proviamo a prendere in considerazione un altro possibile significato piuttosto che continuare a condannare la Chiesa per i suoi errori, (anche preda della mente umana tra l'altro)



E se portare la nostra croce significasse semplicemente di attraversare il dolore fino in fondo? accogliendolo ed accettandolo come verità del momento?


E se non fossimo chiamati a sopportarlo e a passarci sopra o dare tempo al tempo per farlo sparire o assopire, ma fossimo piuttosto invitati ad accoglierlo pienamente? (piuttosto che sopportarlo con onore come fosse un fardello (=premio)?

E se portare la propria croce significasse assumersi la responsabilità di incontrare il proprio dolore senza chiedere a Dio o ad un altro salvatore di prendersene cura per noi?


E se rinunciare a noi stessi significasse di rinunciare al ruolo che difendiamo continuando a raccontare sempre le storie del passato?



Non credo affatto che Dio ci possa chiedere di soffrire per poter accedere al suo Regno, per due semplici ragioni: La prima perché Dio è Amore ed abbondanza, e la seconda perché facciamo già parte del Regno al quale stiamo cercando di accedere, e chiedendoci di rinunciare a noi stessi, credo che ci stia invitando a rinunciare al nostro ego. 



Per salvare la nostra vita e poter tornare a casa dunque, non dobbiamo portare nessun fardello e soprattutto non dobbiamo portarlo con onore, dobbiamo solo accogliere la sofferenza e farlo con amore. 

Perché la sofferenza che respingiamo, non è altro che un forte richiamo di Dio che ci invita a tornare a casa, abbracciando una resa totale, perché senza Dio (o se preferisci Spirito) non siamo nessuno!
Veniamo semplicemente invitati a scoprire la verità delle illusioni dietro le quali ci nascondiamo alla perfezione, ma non possiamo riuscirci se rimaniamo focalizzati su questa vita terrena cercando di vivere felici e di realizzare tutti i nostri desideri personali, e a tal proposito vorrei riportare un altro passaggio sopra citato, sempre parte dello stesso versetto. 

Perché chi vorrà salvare la sua vita, la perderà; ma chi avrà perduto la propria vita per amor mio, la salverà =


Magari potrebbe significare:



Se vorrai salvare la tua vita, cambiandola e trasformandola secondo i tuoi desideri, perderai la verità che sei, perché in questo assiduo controllo la verità non la puoi incontrare.

Se invece rinunci alla tua vita come ego per ricongiungerti allo Spirito che non rincorre desideri prettamente personali atti a nutrire l'ego, ti salverai, nel senso che ti risveglierai da questa illusione che dura ormai da millenni.

e per concludere un altro passaggio:

Infatti, che serve all'uomo guadagnare tutto il mondo, se poi perde o rovina se stesso? ... 

E questo pensa sia abbastanza chiaro.

Ascolta la chiamata, abbraccia la resa, abbandona il controllo. Unisciti a Dio e permetti all'energia Cristica di discendere sulla terra al fine che tu possa poi trasmetterla al mondo intero. Attraversa il tuo dolore con fiducia, perché in questo viaggio non sarai sola, non lo sei mai stata anima... ma per poter percepire l'amore che ti ha sempre accompagnato passo dopo passo, devi per forza aprire il cuore, ed aprire il cuore significa aprirlo anche al dolore. Solo cosi potrai incontrare l'amore vero, l'amore di Dio.

Abbandonati all'amore che sei, non c'é più nessuno da combattere, nulla da dimostrare, nulla da sapere, lasciati cadere con fiducia, lasciati sostenere con amore ed anche tu, come tutti, potrai vivere la resurrezione dell'anima, quella vera. 

Con amore, una semplice riflessione...

Claudia Sapienza

Se lo desideri puoi seguirmi sulla pagina AstroMedicineDance







mercoledì 7 agosto 2019

RISVEGLIA IL TUO INTUITO!


Pensi di dover risvegliare chissà quale potenziale, intuito, veggenza e così ti informi, ti eserciti, ti impegni, pratichi e vuoi sapere e conoscere come fare...
Ma l'intuito vero e profondo quello che ti connette alla verità che sei viene dal CORPO! non dalla mente! Il corpo sa tutto! Il corpo conosce, il corpo sa dall'inizio dei tempi cosa fare e quando farlo!
Il vero intuito è istintivo, come quello degli animali!
Il corpo ha la verità del cuore! ti connette al cuore.
Da quanto tempo non lo ascolti?
Da quanto tempo addirittura lo ignori?
Da quanto tempo lo controlli?
Da quanto tempo non gli permetti di muoversi come sente?
ma forse neppure lo senti più... talmente lo controlli.
E' ora di tornare ad ascoltare! E' ora di attivare il vero istinto!
Ma per poterlo attivare e per riconquistare l'istinto innato che ti appartiene, il copro lo devi muovere!
Lo devi risvegliare! Lo devi ascoltare! lo devi onorare! Lo devi nutrire!
Lascia perdere ogni comprensione!
Lascia perdere ogni sapere!
Non serve a nulla, serve solo a tenerti FERMO! a tenerti immobile, a voler dare il massimo ed essere perfetta!
Anima..
Lascia andare tutto! E' tempo!
Il tempo dell'autopunizione è finito
Torna a ballare!
Torna a cantare!
Torna a sentire!
Torna a godere dei piaceri del corpo!
Torna a goderti la vita!
Risveglia il tuo corpo!
Lui sa, sa tutto!
L'hai fin troppo addomesticato
Addormentato
controllato
Gli hai negato il piacere per paura dell'inquisizione e delle torture
Gli hai negato tutto! Emozioni ed energie convinta che fossero sbagliate e non permesse, ed il corpo a malincuore e con dolore ha obbedito ai tuoi comandi
Ora non ce la fa più!
Lo devi liberare!
Le energie devono fluire attraverso questo veicolo sacro che ci è stato donato!
Liberalo! Solo tu puoi farlo!
Devi abbandonare ogni controllo,
Devi liberare il corpo da antiche credenze!
Devi lasciar fluire le energie che controlli da migliaia di vite!
Devi tornare ad ascoltarlo, e per sentirlo devi fare un'unica cosa MUOVERLO!
Muoverlo senza pensare
Muoverlo senza obiettivi
Muoverlo, semplicemente muoverlo,
Perché la vita è una danza!
La vita non è statica
La vita è movimento
E se controlli il corpo con la mente sprecando il tempo a pensare cosa devi fare e come devi farlo per raggiungere chissà quale potenziale... non vivi! Stai solo sopravvivendo in un corpo fin troppo addormentato.
Alzati e balla come se non ci fosse un domani
Ascolta la vita fluire nel tuo corpo, non nella mente!
Tu sei vita!
Tu sei movimento!
Tu sei amore!
Tu sei energia, a per sentire tutto questo devi assolutamente MUOVERTI!
E' nel movimento che risveglierai il tuo potenziale ed il tuo unico vero grande alleato: IL COPRO!
balliamo insieme...
Claudia Sapienza
Se lo desideri puoi seguirmi sulla Pagina di AstroMedicineDance

E PUNTUALMENTE IL DOLORE TORNA, ma perché??


E puntualmente ogni dolore torna, sembrava ormai passato, eppure inaspettatamente torna a farti visita.
Vuoi sapere perché ancora tutto lì?
Vuoi sapere perché puntualmente torna?
Semplicemente perché non l'hai mai affrontato, non l'hai mai accettato e non l'hai mai incontrato!
Hai sempre e solo cercato di risolverlo, di comprenderlo e di trasformarlo. In altre parole non hai fatto altro che rifiutarlo, proprio come forse sei stata rifiutata tu da bambina dolce anima.
Non è per via di nessun pianeta in transito, e men che meno per via dell'altro o di un evento che l'ha scatenato! Riemerge solo perché è ancora lì e non è mai essere visto.

E allora cosa scegli di fare ora?
Di correre nuovamente ai ripari iniziando prima a capire da dove arriva? lascia perdere, non serve capire da dove arriva, è più importante accoglierlo ed abbracciarlo come fosse tuo figlio.
Vuoi trasformarlo, guarirlo, cambiarlo e risolverlo? Lascia andare anche questo tentativo, se non ha funzionato fino ad ora, perché insistere?
Vuoi ignorarlo e far finta di niente andando a farti una corsetta o andando a distrarti con gli amici davanti una birra e quattro chiacchiere? Non ignorarti oltre, anche tu meriti attenzioni, le tue attenzioni!
Aspetti fin che passa?
Prova piuttosto a fare qualcosa che forse non hai mai fatto prima.

FERMATI e STAI con quello che è emerso!
Stai con quell'energia che richiede di essere vista ed accettata.
Non c'é bisogno di comprendere da dove arriva, e men che meno c'é bisogno di trasformata, ma c'é un gran bisogno di accettarla! Che sia rabbia, paura, qualsiasi sia queste energia, hai tutto il diritto di abbracciarla ed incontrarla senza sensi di colpa e senza doverti sentire debole e fragile.

Lascia fluire tutto, Lascia che sia, Lascia che la tua umanità si manifesti, lascia che si liberi tutto, perché la verità della tua essenza si cela dietro tutto quello che hai sempre rinnegato e rifiutato!

Claudia Sapienza

Se lo desideri puoi seguirmi sulla pagina AstroMedicineDance

martedì 30 luglio 2019

NOVILUNIO IN LEONE QUADRATO AD URANO: Riaccendi la passione per la vita!



NOVILUNIO IN LEONE
1 Agosto 05:10


Rosso è il colore del fuoco
Rosso è il colore della passione
Rosso è il colore della vita!

Di una vita che abbiamo spento
Di una vita che non viviamo più con passione
Di una vita che sembra non scaldarci più!

Il fuoco, simbolo della passione, è l'entusiasmo, la gioia, la sessualità e l'amore che nel corso delle vite e delle reincarnazioni l'essere umano è arrivato a spegnere, rinnegare, seppellire, rifiutare e giudicare in quanto considerato sbagliato. Addirittura diabolico!
Non a caso i vecchi dipinti cristiani mostrano il diavolo avvolto dalle fiamme. Un messaggio subliminale molto potente che ha praticamente invaso ogni nostra cellula.

Quanto respingiamo la vita per paura della sofferenza?
Quanto respingiamo la vita in quanto considerata solo materiale?
Quanti voti di povertà abbiamo fatto in passato in cerca di amore e redenzione?
Quanto respingiamo il piacere, e la sessualità  in quanto considerata diabolica?
Quanto abbiamo spento la passione nel nostro corpo arrivando a controllarla con la nostra mente e pensieri, a tal punto da auto-punirci da soli per evitare che la vita invada il nostro essere?
Quanto ci sentiamo in colpa se godiamo dei piaceri della vita?

Insomma, per quanto tempo ancora dobbiamo punirci per credenze che ci sono state auto-imposte?
Per quanto tempo ancora dobbiamo rinunciare alla vita, all'amore e ai piaceri del corpo?
per quanto tempo ancora dobbiamo allontanare l'amore?

Il tempo dell'autopunizione è finito, ma prima di arrivare alla fine devi renderti conto di quanto sia tu a continuare a credere in tutto questo continuando a punirti da sola cara Anima! continuando a credere che la vita è pericolosa, che l'amore ferisce, che i piaceri del corpo sono peccaminosi, che gioire è pericoloso.

E per farlo devi assolutamente incontrare le tue convinzioni, la tua rabbia, la tua paura, il tuo sfinimento, la tua frustrazione, tutto! assolutamente tutto! perché la vita è TUTTO!

...

Questo ciclo lunare per me è stato veramente intenso, pertanto ho aspettato di scrivere l'articolo sul prossimo ciclo perché me lo volevo godere pienamente e fino alla fine, sono stata condotta nel buio e nel gelo dell'anima senza opporre alcuna resistenza.

Solo oggi sto riemergendo con una consapevolezza più profonda, più vera, di quanto la vita ce la scegliamo veramente noi, interpretando un ruolo alla perfezione, ma soprattutto tenendo la vita lontano.

Queste sono teorie assai chiare alla mia mente da anni, ma quando non le vivi fino in fondo e quando non ci entri dentro pienamente senza disperarti ma solo accogliendo e ringraziando per tutto quello che ti viene mostrato, non hai compreso veramente, hai solo capito a livello mentale, pensando di aver capito tutto! E la comprensione a livello mentale non ti porta davvero da nessuna parte, ti fa solo mantenere di più il controllo, distraendoti da quello che sta succedendo.
Io sono stata lì, ed ho abbracciato tutto! Si è presentata la solitudine, e tanta noia, l'esclusione ed i meccanismi mentali che per una vita mi hanno portato all'isolamento e al rinnegamento del piacere fine a se stesso.
E' stato un viaggio veramente bello ed intenso, di grandi rivelazioni.

Ho letto tanti commenti non solo sulla mia Pagina in relazione a queste due eclissi, e la maggior parte dei commenti erano "negativi"
Tante anime sono state alquanto sollecitate ad entrare nel labirinto della solitudine e dell'infinita stanchezza e gelo dell'anima ma purtroppo l'hanno fatto con il lamento, e questo lamento le ha probabilmente fermate a metà strada. Con la testa cupa e gli occhi chiusi potrebbero non essersi rese conto di essere state intrappolate nel ruolo della vittima e nella lamentela.

A queste anime vorrei dire che va tutto bene! Che anche le lacrime vanno bene, che anche la stanchezza va bene! e che anche la sofferenza va bene, tanto quanto lo sfinimento! Anzi lo sfinimento è davvero divino, perché ti porta alla resa... ammesso che non ti rialzi! E la resa apre le porte all'infinito e all'ignoto dove tu, finalmente rinunci a controllare la tua vita.
Dobbiamo davvero smettere di lottare per essere perfetti!

Quel senso di solitudine che potrebbe essere riemerso da queste energie Capricorno così tanto intense sono solo riemerse perché sono state sollecitate dalle energie planetarie, ma soprattutto sono riemerse perché erano ancora lì! Si! nonostante tutte le volte che hai provato a lavorarci su o a trasformarle. Ed è proprio questo il punto! Sono ancora lì perché ci hai lavorato su!

Non devi assolutamente lavorarci! Non c'é nulla da fare, nulla da capire, nulla da dover trasformare, solo un'energia da accogliere e vivere senza alcun giudizio, eppure ogni volta che ci lamentiamo "non ce la faccio più, ancora!, sono stanca, stufa, annoiata"... stiamo respingendo tutto! 

Questo novilunio è completamente diverso!
Ora viene stimolato il fuoco! La vita e la passione! Ma se questo fuoco e questa passione la respingi potresti percepire frustrazione.
Se non sono state incontrate certe energie questo fuoco potrebbe manifestarsi con rabbia come con esuberanza, come esplosione o come frustrazione, perché Urano quadra i luminari già da un paio di giorni.

E dunque, ancora una volta, se non hai accolto, ora ti viene mostrato come il fuggire da tutto quello che ancora rinneghi e vuoi trasformare ti porta a percepire frustrazione e ti impedisce di di vivere la vita con entusiasmo, gioia e passione! Portandoti a ribellarti contro qualcuno per dimostrare chissà cosa!

Se invece ti sentirai meglio, soprattutto quando alcuni pianeti ritornano in moto diretto, e se cominci a riprendere un sospiro di sollievo dicendo: "aaa, finalmente non se ne poteva più", potrebbe darsi che la tua mente è rimasta in attesa che tutto passasse, e rimanere in attesa che tutto passi, anche ci porta a contrarci e a rimanere fermi, inerti, (lamentosi), ad aspettare (futuro) che tutto passi e che possiamo tornare finalmente a respirare!

Se stai meglio, bene! Sono ovviamente contenta per te, ma se dovesse riemergere tutto alla prossima provocazione, non meravigliarti, significa che ancora alcune energie non sono state incontrate, ma solo osservate da lontano.

Se invece sei scesa in profondità Anima ed hai incontrato quello che ti è stato mostrato, su di te, sulle tue strategie e sui tuoi ruoli, spero di cuore che tu non ti sia fatta intrappolare dall'auto-giudizio e se invece sei scesa fino in fondo ed hai ringraziato per quello che ti è stato mostrato, sappi che per raggiungere il cuore della cipolla, il centro dell'Anima e della tua Essenza, la cipolla bisogna sbucciarla poco alla volta fino ad arrivare al vuoto assoluto che ti mostrerà la pienezza che sei senza più lacrime di dolore.

Dunque, quell'"ancora qui sono?" e' solo una benedizione, e non una sconfitta.

Ma la mente valuta sconfitta ogni cosa che abbiamo sempre definito negativa.
La mente ci stimola ad essere perfetti e a resistere il più possibile alla rabbia e ai sentimenti negativi, e cosi facendo senza rendercene conto resistiamo anche alla vita!

In questo giudizio smista e fa delle liste. Buono-Cattivo, accettato-rifiutato, giusto-sbagliato.
Così facendo si perde nella dualità dello smistamento senza immergersi nella totalità dove tutto è perfetto! Etichetta tutto e tutti e cristallizza le sue idee congelandole come uniche verità, verità tra l'altro non sue, verità che le sono state imposte o che si è scelta per auto-proteggersi.

Rifiutando un opposto, automaticamente rifiuti anche l'altro, in quanto sono inscindibili.
Pertanto se rifiuti le cose che definisci cattive, rifiuti anche le cose buone.
Se rifiuti la sofferenza, rifiuti la vita!

Devi immergerti nel tutto! E devi abbracciare la vita come un'entusiasmante esperienza, iniziando a smettere di etichettarla come buona o cattiva, ed iniziando ad accettare tutto quello che questo momento ti sta mostrando, senza attendere che passi o che rimanga per sempre!
Altrimenti stai cercando di cristallizzare la vita, piuttosto che viverla!

Ed è questo che l'essere umano ha fatto per migliaia di anni, disconnettendosi dall'energia vitale e divina, inseguendo mente e pensieri che ci hanno solo portato a lottare per sopravvivere e a rinnegare il piacere in ogni sua forma, perché considerato sbagliato se non diabolico, e cosi poco alla volta la passione per la vita ha cominciato a spegnersi...

Urano ora vuole riaccendere quel fuoco! ma tu non devi opporre resistenza, perché prima di riaccendere quel fuoco potrebbe riaccendere idee che hai cristallizzato dentro di te, in relazione alla vita e al piacere limitandoti a sopravvivere.

La sopravvivenza è diventata l'unico vero scopo dell'umanità da millenni!
E di conseguenza la resistenza al dolore, alla rabbia e a tutto ciò che abbiamo sempre definito negativo. Resistere pertanto equivale a sopravvivere.
Ci si sente magari più sicuri, ma non veramente vivi!

E questo Novilunio ora vuole sollecitare in noi la vita!
Quella vera!
Quella che accetta tutto e non fa più alcuno smistamento o scarto!

I Luminari si congiungono nel segno del Leone trovandosi in congiunzione con Venere in casa prima,  nella casa dell'Ariete e dei nuovi inizi, e formando un bellissimo trigono sia con Giove in Sagittario in moto retrogrado, sia con Kirone in Ariete, anche in moto retrogrado. Ora queste ferite potrebbero venir sollecitate in modo un pò meno intenso rispetto all'eclissi passata, ma forse in modo un pò più diretto ed improvviso dato la presenza di Urano in quadratura. Ora queste ferite vogliono mostrarti come mai non riesci più a fidarti della vita, credendo che sia la vita a ferirti. Vieni invitato a vedere quanto respingi la vita per paure e vieni invitato a riaccendere la passione per la vita e per la gioia! Ma prima di poterlo fare devi vedere ed incontrare cosa te lo impedisce.

Pertanto osserva Anima!

Se sei convinta che la vita ti ferisce, come puoi accoglierla e viverla pienamente?
Se sei convinta che la passione sia diabolica, come puoi viverla senza sensi di colpa?
Se sei convinta che l'amore ferisce, come puoi aprirti all'altro con fiducia?

Se ti senti frustrata perché la gioia per te non è disponibile, prova ad osservare se per caso non sei tu a precluderla convincendoti che non la meriti o che sia sbagliata e pericolosa, facendo pertanto di tutto per tenerla il più lontano possibile continuando a rifiutarla in continuazione.

Se invece ti senti gioioso e felice, piena di avventura e passione, prova ad osservare se temi che prima o poi tutto finirà!

Se invece stai vivendo intensamente tutto, goditi questo momento! Ma goditelo comunque si presenti!

Giove in Sagittario, al momento del Novilunio vibra proprio nella casa del Leone! E ci sta davvero stimolando a riconquistare FIDUCIA NELLA GIOIA E NELL'AMORE, pertanto se questa fiducia non è presente potrebbe venirti mostrato perché. E dunque non frustrarti, ribellandoti con rabbia contro qualcuno, o sentendoti ancora inerte ed ostacolato, osserva piuttosto i tuoi pensieri e credenze, son queste credenze che ti impediscono di percepire il calore della vita, sempre stata presente! Non gli altri! tu soltanto!

Come Saturo in sesta suggerisce, dobbiamo impegnarci seriamente nell'osservare le dinamiche mentali, quelle che ci portano ad auto-escluderci da soli, isolandoci nei nostri pensieri in cerca di amore rifiutandolo al tempo stesso.

Abbandona l'idea delle favole a lieto fine
Abbandona l'idea del "e vissero felici e contenti" o non potrai mai accettare i momenti di massima rivelazione!

Il cammino del Risveglio è doloroso!
Non è affatto una passeggiata!
E neppure una scalata!
Consiste nel rimanere fermi e diventare spazio, spazio immenso che permette a tutte le credenze, idee, pensieri ed emozioni represse da millenni di farsi vedere. E ci sono cose su di te, tuoi atteggiamenti, strategie e manipolazioni che la mente non vuole farti assolutamente vedere, perché sono molto dolorose. E' facile accettare di essere una vittima, ma è molto più difficile incontrare la propria arroganza ed orgoglio.

Ma se vuoi vivere, cara Anima... o tutto o niente!
Non puoi vivere di scarti!

Devi pertanto aver fiducia anche nell'angoscia e devi permettere all'angoscia ed al dolore di penetrarti e di prenderti per mano come fosse un maestro che vuole mostrarti qualcosa, piuttosto che prenderlo a calci per tenerlo lontano!

E' ora di crescere
E' ora di maturare
Nessun bambino interiore da guarire o nutrire
Tu e solo tu! con le tue credenze e verità! con i tuoi voti di povertà e sessualità e piacere negato! 

Tu e solo tu!

In questo momento!

Chi sei ora?
e fra un secondo... ci sei?
e sempre in ogni istante, cosa provi? cosa senti? per scoprirlo non devi capire ed interpretare nulla, devi solo ascoltare. Nessuna risposta troverai su un libro, ma solo dentro di te!

Cosa provi ora? ascolta! ora!

Sempre e solo un secondo dietro l'altro!
Perché la vita è questo!
E' solo questo momento, così come si presenta!
La vita non è giusta o sbagliata, la vita semplicemente è!

Meno la respingerai, più comincerai a vivere!

Ma per farlo devi aprire il cuore, a tutto! Al dolore, alla sofferenza, all'angoscia, alla paura.
Ma non devi fare tutto d'un tratto, infatti certe energie riemergono solo se sei pronta! Non andare a cercare quello che non si presenta!

Tempo al tempo!
Tu in realtà non devi fare assolutamente nulla, e men che meno devi capire ed interpretare, devi solo permettere alla vita di attraversarti e di liberarti da pensieri e convinzione che per vite intere non ti hanno permesso di vivere!

E' così che riconquisterai il fuoco della passione, non diventando ribelle contro tutti e tutto, ma ribellandoti solo a vecchie credenze che ti impediscono di sentirti VITA!


un affettuoso abbraccio


Claudia Sapienza

(Ringrazio di cuore chi mi ha sostenuto fio ad ora con una donazione)


Alcune informazioni per te che potrebbero esserti utile in questo percorso di risveglio e consapevolezza:

Se dovessi vivere la congiunzione dell'eclissi al tuo Sole e Luna di nascita posso offrirti una mini-consulenza individuale, per informazioni contattami in privato. 

Ho appena pubblicato un e-book intitolato SPIRITO, è un semplice libro di riflessioni e rivelazioni che ti aiuteranno man mano ad osservare le strategie dell'ego che vuole tenerti lontano dallo Spirito (anche ordinabile come documento PDF).

Se vuoi conoscere il mio punto di vista su tutti i sensi zodiacali puoi ordinare "L'invito evolutivo dei 12 segni zodiacali", lo trovi su Amazon e se per caso non avessi il kindle puoi ordinare una copia in PDF via email allo stesso costo. 

Se invece desideri ordinare l'invito evolutivo del tuo segno zodiacale in relazione al Karma lo puoi ordinare    qui

Ho due pagine abbastanza attive, una di Astrologia ( AstroSapienza ) e l'altra di AstroMedicineDance, più focalizzata sul Risveglio ci Coscienza ( AstroMedicineDance ), dove condivido quotidianamente pensieri che spero possano esserti utili.

Se volessi approfondire e conoscere meglio il tuo Tema Natale di nascita, portando a galla la storia della quale parlo spesso in ogni articolo, posso offrirti una consulenza privata che consiste nell'analisi del tuo Tema dal punto di vista Ego-Spirito. Puoi contattarmi in privato per maggiori informazioni.

Dopo una prima consulenza astrologia offro incontri di un'ora qualora avessi difficoltà a lasciar fluire le emozioni e ad osservare le dinamiche della tua mente.

C'é anche la possibilità di ordinare un'analisi computerizzata (seria) a questo link, ma la conoscenza dell'inglese e indispensabile.

Ed infine se desiderassi  sostenere il mio lavoro ed il tempo che dedico a scrivere questi articoli puoi scegliere di fare una donazione spontanea a partire da 1 euro o sostenermi acquistando i due e-book sopra presentati. 


Grazie e Splendida vita a te Anima in cammino, che la via verso casa sia sempre più limpida e chiara) 

lunedì 29 luglio 2019

COSA C'È DI MALE NELLE LACRIME?


Cosa c'é di male nelle lacrime?
Cosa c'é di male nella sofferenza?
Cosa c'é di male nel dolore?
Cosa c'é di male nella sconfitta?
Cosa c'é di male nella rabbia, nella fragilità e nella vulnerabilità?
Nulla, non c'é nulla di male in realtà, fa solo male, ma non c'é nulla di male.
E noi respingiamo tutto questo con forza perché nessuno ci ha mai permesso di essere umani, nessuno ci ha mai permesso di essere veri.
Proprio perché anche a loro non è mai stato permesso pertanto vedere la propria proiezione in un figlio ed una figlia ha riportato a galla anche le emozioni di una sconfitta che nessuno riesce a vedere.
Ma quale sconfitta?
La sconfitta di essere semplicemente umani?
Fragili, vulnerabili, arrabbiati?
Non c'é nessuna sconfitta in tutto questo!
Come non c'é nessuna sconfitta alla resa che tutto questo permette!
Anzi, in questo caso la resa diventa Vittoria!
Perché ci vuole coraggio ad essere veri!
Ci vuole coraggio a sfidare la credenza che in questa verità non possiamo venir amati ma solo esclusi
Ci vuole coraggio, molto molto coraggio, perché l'esilio di un tempo equivaleva alla morte.
Eppure siamo qua!
Siamo tutti qua!
E navighiamo tutti nella stessa barca.
Seppure in mari diversi, navighiamo tutti nello stesso oceano.
Allora una cosa che possiamo fare per aiutarci è di accogliere le nostre ad altrui rabbie.
Non quella sfogata che deve per forza ferire, ma quella repressa implosa, quella che non ha bisogno di cercare una vittima.
Dobbiamo imparare ad accogliere nostre ed altrui lacrime.
La nostra ed altrui sofferenza, ma senza dive tare i salvatori!
Dobbiamo accogliere ciò che rinneghiamo senza giudizio e senza condanna. 
Perché condannando l'altro condanniamo solo noi stessi.
Chiunque abbia mai commesso un crimine non è mai stato visto ed accettato per quello che era, è stato probabilmente isolato e lasciato da solo, arrivando a costruire una storia tragica perché probabilmente da una storia tragica arriva. Una storia che ha sapore di abbandono, di non amore, di rabbie non vissute, ma solo sfogate, una storia di profonda solitudine ed isolamento.
E la solitudine per noi che siamo nati per stare INSIEME è come la morte.
Accettarci nella nostra umanità
Accettare l'altro nella sua umanità
Abbandonare la lotta e lasciar cadere il giudizio
E' la via che poco alla volta permetterà anche a te di essere così come sei: vero e finalmente libero, e così non ci saranno più solo tanti mari di lacrime, ma un unico oceano di amore ed accettazione.
Siamo di nuovo tutti insieme, e stiamo tornado a casa

domenica 28 luglio 2019

SOLE E URANO IN QUADRATURA: ci vuole una leggera scossa



Beata solitudine
Beata pesantezza

Il cielo sembra essersi fermato e si è fatto pesante, soprattutto a partire dal 2 luglio con l'Eclissi Totale di Sole e poi intensificandosi il 16 Luglio con l'Eclissi Parziale di Luna in Capricorno!

E per fortuna! siamo sempre di corsa, talmente distratti da una marea di attività fisiche e mentali da passare da una cosa all'altra e senza mai fermarc per ascoltare e per sentire la voce e la solitudine dell'anima, senza mai veramente ascoltare cosa vibra dietro le quinte, cosa si nasconde dietro la maschera, cosa si cela in profondità.

Questo periodo è una vera benedizione e noi cosa facciamo?

Lo giudichiamo
Lo respingiamo
Lo allontaniamo
Non vediamo l'ora che passi!
Cerchiamo di anticipare i tempi chiedendoci o chiedendo: "quando passerà?" e mentre aspettiamo dobbiamo cercare un responsabile!

A! maledetta Eclissi! Sei stata tu!
Si tu, proprio tu, Totale! che grazie alla congiunzione di Sole e Luna nel segno del Cancro hai aperto la porta all vulnerabilità. Mannaggia a te mannaggia...

E poi come se non bastasse solo due settimane dopo questa Luna doveva proprio opporsi al Sole in Capricorno e congiungersi non solo a Plutone ma anche a Saturno, ovviamente entrambi retrogradi!  ovvio che ci sentiamo stanchi e sfiniti! Ovvio che risalgono vecchie ferite! Non se ne può più!
E come se non bastasse pure pure Mercurio è in moto Retrogrado insieme a Kirone, a Giove e a Nettuno che lo sono già da tempo!

Ma quando passerà questo periodo?
Ancora che risalgono vecchie ferite?
Sono stufa! Sono esausto!
Quando cambierà? Ah! forse quando alcuni pianeti riprenderanno il moto diretto. Bhe'... speriamo!!!

Ma speriamo cosa!

Urano ora ti da una bella scossa, proprio ora che si trova quadrato al Sole che già sta rimettendo su la maschera perfetta!

Ancora non hai capito che questi sono gli eventi più importanti?
Ancora non hai capito che se percepisci e senti tutta questa pesantezza dipende da te soltanto?
Ancora non hai capito che c'é qualcosa che devi vedere?
Ancora non hai capito che se qualcosa risale dopo così tanto tempo è solo perché è sempre stato li?

Ringrazia il cosmo che ti ferma per mostrarti tutto questo!
Ringrazia queste energie planetarie che ti mostrano la verità!
Ringrazia il sipario che è calato per mostrarti la vulnerabilità e la fragilità dalla quale ancora fuggi!
Ringrazia e stra-ringrazia perché risalgono in superficie emozioni che ancora non hai risolto e che hai la possibilità di accogliere, accettare e lasciar fluire!

Non affrettarti a rimettere su la solita maschera! o quell'energia che ora reprimi si scatenerà in altro modo! e alla prossima provocazione risalirà e tu ancora una volta dirai: Ancora! Ma non era passato? Ma non l'avevo risolto?

Se fra un mese andrà meglio, non è assolutamente detto che tu abbia approfittato di questa energia pesante per riuscire a scendere in profondità! Potrebbe anche semplicemente significare che sei risalito! punto! Senza però aver visto e presso coscienza che quella pesantezza, quel dolore, quella solitudine e quello sfinimento è tutta roba tua! Si tua! Hai creato tutto! e continui a nasconderlo! E più lo nascondi meno riesci a vederlo! Devi portarlo alla luce! Devi lasciar fluire tutto! Devi accettare anche ciò che la tua mente definisce pesante, negativo, noioso, doloroso! Tutto! E dunque ti devi arrendere alla verità!

Devi assolutamente vedere quanto ti isoli tendendo tutto e tutti lontano!

Ancora una volta te lo chiedo: ma non sei stufa dolce Anima?
Non sei stufa di dover nascondere tutto questo?
Non vedi quanta fatica ci vuole?
Ancora non ti basta aver sentito l'energia che usi per nascondere tutto questo?

Non sono i pianeti a creare un energia pesante!
Siamo noi a percepirla! Loro ci fanno solo vedere quello che già c'é!
I Pianeti retrogradi ci fermano e ci mostrano solo quello che c'é dentro!

Beata Solitudine, Beata pesantezza!

E' questo che ti è stato mostrato!
La verità che nascondi!
L'isolamento che ignori chiamandolo beata solitudine 
Le emozioni dalle quali fuggi e che ancora controlli!
La vita che non riesci a vivere!

Ed ora..

Cosa scegli di fare?

Aspettare che passi? Aspettare che si riapra il sipario in modo che tu possa indossare la stessa maschera di prima e continuare il tuo insignificante show?

...

Claudia Sapienza


Alcune informazioni per te che potrebbero esserti utile in questo percorso di risveglio e consapevolezza:

Se dovessi vivere la congiunzione dell'eclissi al tuo Sole e Luna di nascita posso offrirti una mini-consulenza individuale, per informazioni contattami in privato. 

Ho appena pubblicato un e-book intitolato SPIRITO, è un semplice libro di riflessioni e rivelazioni che ti aiuteranno man mano ad osservare le strategie dell'ego che vuole tenerti lontano dallo Spirito (anche ordinabile come documento PDF).

Se vuoi conoscere il mio punto di vista su tutti i sensi zodiacali puoi ordinare "L'invito evolutivo dei 12 segni zodiacali", lo trovi su Amazon e se per caso non avessi il kindle puoi ordinare una copia in PDF via email allo stesso costo. 

Se invece desideri ordinare l'invito evolutivo del tuo segno zodiacale in relazione al Karma lo puoi ordinare    qui

Ho due pagine abbastanza attive, una di Astrologia ( AstroSapienza ) e l'altra di AstroMedicineDance, più focalizzata sul Risveglio ci Coscienza ( AstroMedicineDance ), dove condivido quotidianamente pensieri che spero possano esserti utili.

Se volessi approfondire e conoscere meglio il tuo Tema Natale di nascita, portando a galla la storia della quale parlo spesso in ogni articolo, posso offrirti una consulenza privata che consiste nell'analisi del tuo Tema dal punto di vista Ego-Spirito. Puoi contattarmi in privato per maggiori informazioni.

Dopo una prima consulenza astrologia offro incontri di un'ora qualora avessi difficoltà a lasciar fluire le emozioni e ad osservare le dinamiche della tua mente.

C'é anche la possibilità di ordinare un'analisi computerizzata (seria) a questo link, ma la conoscenza dell'inglese e indispensabile.

Ed infine se desiderassi  sostenere il mio lavoro ed il tempo che dedico a scrivere questi articoli puoi scegliere di fare una donazione spontanea a partire da 1 euro o sostenermi acquistando i due e-book sopra presentati. 


Grazie e Splendida vita a te Anima in cammino, che la via verso casa sia sempre più limpida e chiara) 

DONAZIONE

DONAZIONE
Se trovi questi articoli utili a conoscerti meglio per sfruttare al massimo l'energia planetaria, puoi scegliere di sostenere questo blog con una piccola e libera donazione. Scrivere questi articoli richiede tempo, studio e ricerca e vorrei sempre essere in grado di offriti la mia conoscenza. Grazie se scegli di sostenermi come puoi.