venerdì 1 aprile 2022

LUNA NUOVA IN ARIETE: L'INIZIO DI UNA FINE



LUNA NUOVA IN ARIETE
Il vero coraggio


Alle 8:23 di questa mattina la Luna si è congiunta al Sole dando inizio ad un nuovo ciclo lunare in stretta congiunzione anche con Kirone da una parte e Mercurio dall'altra. Quando si parla di Novilunio si parla sempre di un nuovo inizio. E quando si parla dell' Ariete, pure! Bisogna però prendere anche in considerazione che questa congiunzione (alle nostre latitudini) avviene in casa dodicesima! La casa dei Pesci. La casa che rappresenta la fine di un ciclo, e non ancora l'inizio, quello è il territorio della prima casa, governata dall'Ariete. Andiamo dunque ad ascoltare le nuove vibrazioni celesti in un questo ciclo lunare che durerà 28 giorni. Non è il momento di un nuovo inizio! E' piuttosto il momento dell'inizio di una fine che deve avvenire lentamente e con il giusto tempo. Con la congiunzione a kirone e con la presenza di questo stellium in dodicesima casa è il momento di contattare le ferite, di ascoltarle, lasciarle esprimere, vederle, amarle, accettarle, ... insomma con Mercurio presente.. di lasciarle parlare senza doverle sempre azzittire trasformandole

E' il momento di metterci da parte! Di mettere da parte questo continuo voler sapere, voler guarire, voler cambiare, voler trasformare... E' il momento di lasciar fluire vecchie lacrime mai liberate E' il momento di lasciar parlare una voce mai ascoltata E' il momento di dissolverci in 12esima casa! E' il momento di avere il coraggio di far cadere maschere ed abiti per incontrarci nella nostra fargile umanità, che si! fa paura! ha paura! e prima di trovare il coraggio deve avere il diritto di aver paura! La paura deve avere il diritto di ESSERE la paura, prima di poterti far conoscere il suo opposto, il coraggio. Altrimenti sai cosa succede? Il coraggio te lo auto-imponi per far tacere la paura, Ti butti nel vuoto con coraggio ? si! molto probabile. ma forse lo fai solo per dimostrare di non aver paura, e dunque quel salto nel vuoto lo fa la mente, non il cuore! Salti tanto per saltare, d'altronde l'Ariete fa così. Salti tanto per dimostrare di non aver paura ma non sai veramente dove stai saltando e dove stai andando perché ancora, forse, non sai neppure quello che vuoi né tantomeno chi sei. Nell'ignoto che hai appena abbracciato ti porti appresso la paura che ancora non vuoi accettare, che ancora non vuoi conoscere tutte quelle voci che ancora non hai ascoltato 

Pertanto.. continui a fuggire da te stessa Anima in cerca di nuove avventure, nuovi obiettivi, nuovi traguardi, nuovi viaggi e non appena l'ansia e la paura busseranno nuovamente alla tua porta, dovrai armarti nuovamente di coraggio per cambiare qualcosa, per vivere una nuova avventura che ti impedisca di sentire, di ascoltare di vedere. 

Se solo ti fermassi ad ascoltare, ti renderesti conto che la paura non è come tu credi, e che dietro a quella paura si nasconde un dolore che forse non hai mai incontrato perché troppo intenta a rincorrere il tuo nuovo inizio e la tua felicità. E dunque... via...

Prossimo corso Prossimo viaggio
Prossimo obbiettivo

E va bene! Va benissimo così! Va stra bene.. fino a che non ti sentirai stanca di fuggire da te stessa. Fino a che non ti sentirai stanca di reprimere la tua voce umana Fino a che sarai stufa di dover essere migliore, più degna, più spirituale, visibile, amata, riconosciuta, non solo dagli altri.... ma da Dio che pensi rinneghi il tuo odio, la tua rabbia, il tuo dolore ... impedendoti di entrare nel Regno dei Cieli. Giove e Nettuno presto congiunti formano una quadratura con Lilith in Gemelli. Per sentirti degna di entrare nel Giardino dell'Eden, devi aprire la porta alla voce mai ascoltata.

A furia di scappare non ti fermi ad amare


Questo Novilunio come i prossimi a venire, viene governato da un Nodo Lunare Sud in Scorpione che al momento del Novilunio vibra in settima casa, nella casa delle relazioni, dunque ti basta osservare le relazioni che hai con chi ami, con gli amici stretti per renderti conto che relazione hai con te stessa e per renderti conto cosa nascondi e cosa controlli. Il governatore dello Scorpione infatti vibra ancora in Capricorno, in decima casa, mostrando di avere totale controllo al mondo intero... Mentre il Nodo Nord vibra in prima casa, in Toro incoronando Venere come goveratrice del dharma. E Venere.. Venere è congiunta a Saturno e Marte in Aquario. e guarda un po'... questo stellium quadra i Nodi Lunari. E dunque... cara dolce Anima... sappi che ti vedo.. ti vedo.. vorrei solo chiederti.. Vuoi ancora essere unica, speciale e spirituale e rimanere in superficie o essere autentica e vera e scendere in profondità? Ricorda che la verità ti renderà libera... libera dal dover essere forte ad ogni costo, libera dal dover essere divina per forza, libera dal dover compiacere gli altri o solo te stessa, libera di dover dimostrare che hai ragione libera di dover sempre fare qualcosa per essere migliore... migliore di chi? e allora sfrutta queste nuove energie per iniziare ad ascoltare la voce che vuole solo essere ascoltata per darti davvero la libertà di abbracciare (con il giusto tempo) il tuo nuovo inizio, che non avviene in un novilunio, in un giorno, in un orario ben preciso.. ma con il tempo, e con calma.. . Tu pianta il tuo seme, Chiedi alla voce cosa vuole raccontarti Dille che ha la tua attenzione, ecco! questo si che è coraggio! avere il coraggio di ascoltarti senza nulla dover dimostrare... al resto ci penserà lo Spirito Non sta a te sapere quando il germoglio uscirà dalla terra per incontrare i raggi del sole a te il compito di nutrire il seme sempre e solo con Amore. poi vedrai.. che con il tempo... il nuovo inizio che rincorri ogni primavera ed in ogni nuovo corso.. sarà con te ogni nuovo giorno e tu.. ti renderai conto che quel nuovo inizio che rincorri .. è sempre stato qui! Più vicino del tuo stesso respiro 💗 Abbi il coraggio di arrenderti alla tua verità, questo si che è un nuovo inizio che non dovrà più rincorrerne un altro ed un altro ancora... 

perché il vero coraggio è essere umani, più che divini

Sempre al servizio del Risveglio di Coscienza per la nostra libertà

Claudia Sapienza

Se sei pronta a contattare la tua umanità, sepolta in profondità, e se vivi in Svizzera ti invito a partecipare ai corsi di AstroLive il prossimo dedicato al MERCURIO

Se fai fatica a sentire quel vuoto e desideri sapere cosa potrebbe impedirti di vivere la vita pienamente posso iniziare col proporti L'analisi della ferita di Plutone che offre una visione sulla ferita originaria sulla quale si basa tutta la tua percezione del mondo esteriore, (ma non tratta il karma!) puoi ordinarla a questo link dove troverai anche tutte le altre mini-consulenze che ti permettono di avvicinarti e ad aprirti a me, tramite un analisi PDF. 

Se questo periodo è per te difficile o se senti la chiamata dell'Anima sposso proporti come primo approccio l'analisi del tuo segno zodiacale dal punto di vista karmico ed evolutivo.


E se invece ti senti davvero sfinita e senti la forte chiamata ad arrenderti, auando e se ti sentirai pronta Anima posso offrirti un'Analisi completa sulla mia visione sul tuo Tema Natale, in questa analisi posso offrirti ottimi spunti sui tuoi meccanismi di attacco e difesa, in relazione al karma e mostrarti come meglio utilizzare le energie del tuo Tema di Nascita. Ti chiedo solo di leggere attentamente a questo pagina.

A questo link puoi ordinare il libro sui 12 segni zodiacali 

Grazie anche per le vostre donazioni che permettono a questo Blog di continuare ad esistere!

venerdì 18 marzo 2022

LUNA PIENA IN VERGINE



Mi inchino di fronte allo Spirito che siamo
Mi inchino di fronte all'Essere umano che siamo 

Mi inchino di fronte alla nostra totalità 


Alle 8:17 di questa mattina la Luna raggiunge il suo culmine nel segno della Vergine illuminata da un Sole che vuole abbattere con forza le barriere che ci separano dallo Spirito che siamo, per mostrarci qualcosa che dobbiamo assolutamente vedere

Cerchiamo di dissolvere il velo poco alla volta. 

Il Segno della Vergine è il segno che più si dedica al servizio, all'ordine, alla disciplina meticolosa e pignola, alla giustizia, e alla perfezione, questo almeno secondo quanto dice l'astrologia classica, ma nella sua più alta manifestazione vibratoria il segno della Vergine parla di SERVIZIO fine a se stesso, un servizio umile ed incondizionato che non ha più bisogno di avere qualcosa in cambio, riconoscimento, fama, denaro. Il Segno della Vergine, che tra l'altro è "giustamente" il più criticato dello zodiaco parla anche di  controllo emotivo che ha portato le Anima a diventare molto mentali come meccanismo di difesa, perché molto probabilmente l'Anima ha dovuto soffrire tremendamente in passato e pertanto deve incontrare il suo dolore a piccole dosi. 

Partiamo da qui, dunque, dal servizio incondizionato. 

Come posso cercare qualcosa in cambio se sono al servizio dell'umanità o dello Spirito?

Ovviamente non è un discorso che vale per tutti, ma posso ammettere che ha fatto parte della mia vita per molto tempo, ma... si... spesso le Anime che vivono nel ruolo del servizio stanno nascondendo un senso di colpa che non riescono a vedere, e pertanto indossano le vesti del salvatore in cerca di redenzione, un ruolo che le faccia sentire meglio, nel giusto, dalla parlate di Dio, dalla parte dei buoni, di coloro che si sacrificano e si offrono, e chi più del segno della Vergine è in grado di sacrificarsi offrendo il suo servizio. 

Vedo spesso nei Temi Natali questa invisibile manifestazione che poco ha a che fare con il segno della Vergine

Anime che un tempo hanno dovuto uccidere si ritrovano ora a salvare, Anime che hanno perso un figlio ora lavorano con i bambini, Anime che sono state punite, ora cercano la redenzione, Anime che hanno partecipato attivamente all'inquisizione ed ora lavorano per liberare il femminile, ma anche ...Anime che sono convinte di aver sbagliato, ora si puniscono in eterno.... salvando se percorrono un cammino spirituale, o privandosi della gioia se non lo percorrono. In cerca di redenzione in realtà stiamo servendo noi stessi più che lo Spirito. 

E' un circolo vizioso molto difficile da vedere, perché non conosciamo la storia che vibra alle nostre spalle, nelle nostre ossa e nel nostro DNA attraverso l'eredità dai nostri avi o le nostre precedenti vite, ma soprattutto perché è molto difficile scoprire le dinamiche e strategie dell'ego che vuole solo difenderci e proteggerci  spesso dietro le sue giustificazioni. 

Ma andiamo avanti...

Questa Luna in Vergine viene illuminata da una vibrazione Pescina molto importante! 

Cerchiamo prima di tutto di comprendere meglio la vibrazione Pesci. 

E' l'ultimo segno dello zodiaco, pertanto rappresenta la fine di un ciclo, la dissoluzione di ogni barriera che ci separa gli uni dagli altri, astrologicamente parlando viene descritto come il segno degli artisti, dei poeti, descrivendo queste persone come spesso per aria, tra le nuvole, senza una chiara direzione, talvolta nascosti nella loro stessa confusione a volte con un bicchiere di troppo in mano. 

Anche queste ovviamente sono solo caratteristiche del segno. 

Nella sua massima manifestazione percepisco il segno del Pesci come quello più a contatto con lo Spirito, l'Anima vicina alla soglia che però ha riconosciuto la sua totale umanità, altrimenti se non l'ha abbracciata rischia di adottare piuttosto la fuga e la trascendenza in cerca dello Spirito che conosce solo attraverso la propria mente. 

Ora che abbiamo più o meno in chiaro queste due energie, vediamo di metterle una di fronte all'altra integrando un po' anche gli altri corpi celesti, sempre parte di ogni evento astrologico e lunare.

Il Sole è congiunto a Nettuno e a Giove, entrambi governatori dei Pesci, pertanto questa dissoluzione è una grande grandissima chiamata che ci invita a vedere! ma soprattutto anche a sentire, sempre quando si parla di LUNA!

Da una parte veniamo chiamati a riconoscerci Spirito, a dissolvere nostre barriere, a riconoscerci unità, dall'altra parte veniamo chiamati ad osservare il nostro controllo, la nostra rigidità, e soprattutto veniamo chiamati ad osservare CHI STIAMO SERVENDO.

Noi stessi nelle vesti del salvatore

O lo Spirito in nessuna veste. 

L'Anima o l'Essere umano

andiamo avanti... perché non è affatto facile rispondere a questa domanda.

La Luna Nera in Gemelli si interpone tra Sole/Nettuno/Giove e la Luna attraverso una quadratura, invitandoci ad osservare con distacco i nostri pensieri, le nostre credenze, le nostre convinzioni cercando poco alla volta di dis identificarci almeno per un attimo, osservandole non come nostri ma della nostra mente. 

Sono lì, e noi vogliamo che restino lì, non vogliamo affatto giudicarli e rinnegarli (ancora), ma semplicemente osservarli. 

Ogni pensiero non accolto, lotterà per farsi sentire e vedere. Questa è la natura di Lilith (farsi vedere), pertanto non possiamo non prenderla in considerazione. 

Ciò che rinneghiamo diventa più forte

Ciò a cui si resiste, persiste. 

Questo Plenilunio ha delle basi ben solide che però portano nel mondo di Ade, ha una cornice particolare, diversa da quella dell'anno scorso, 

Viene governato dal un Nodo Lunare Sud nel segno dello Scorpione, ed il segno dello Scorpione è il più intenso dello zodiaco, in questo segno viene racchiusa tutta la sofferenza umana, le cose più atroci che l'anima può aver vissuto nel suo lungo viaggio di reincarnazioni portandola a dissociarsi (per forza) con le proprie emozioni, il proprio sentire, il proprio corpo, la propria ... umanità

La vita che chiamiamo nostra non è che una vita che continua, vita dopo vita, esperienza dopo esperienza. Veniamo al mondo innocenti come dei bambini, ma ci portiamo nelle ossa già il trauma dei nostri antenati, è solo questione di tempo prima che vengano in qualche modo provocati.

Vita dopo vita abbiamo dimenticato chi siamo, e sempre vita dopo vita, stanchi ed esausti vogliamo dare un senso alla nostra sofferenza pertanto incominciamo a percorre un cammino spirituale, mettendo un po' da parte la nostra umanità sofferente. E' una strategia di fuga necessaria per sopravvivere in un corpo fin troppo dolente ed in una vita fin troppo difficile con ricordi fin troppo inconsci e dolorosi. 

E così, vita dopo vita il corpo l'abbiamo dimenticato. L'abbiamo anestetizzato, l'abbiamo rifiutato. Se pensiamo di non esserci dimenticati del nostro corpo perché magari abbiamo un tema natale molto terreno, allora sicuramente abbiamo dimenticato le nostre emozioni umane, rinnegandole e non volendole affrontare perché troppo dolorose. 

Ed il cammino spirituale dell'asceta, del servitore, del monaco, della suora, è il cammino più intrigante per l'anima sofferente. Curo le mie ferite per guarire quelle degli altri. Ma spesso queste ferite rimangono aperte e coperte solo con un cerotto perché sono intenta a medicare l'altro, difatti vengono curate solo se continuo a curare quelle degli altri. Servendo l'altro, mi dimentico di me. 

Mi metto al servizio del risveglio dell'Anima, al servizio dello Spirito, al servizio della Luce, al servizio dell'Amore, al servizio della Libertà, al servizio ... delle cose belle.. per non sentire quelle meno belle. 

E così ovviamente vedo la luce ovunque, o meglio.. voglio vedere solo la luce, perché l'oscurità mi distrae,  mi fa male e mi obbliga a vedere. 

Cercando di non dilungarmi troppo perché so di aver già perso per strada qualche lettore... 

La Luna Nera chiede di essere vista ed integrata. 

La Luna Nera chiede di essere ascoltata!

Chi stai servendo? Chiede!

Stai servendo la luce rinnegando la tua oscurità ed umanità, o stai servendo la tua umanità rinnegando la tua spiritualità?

Chi stai servendo? Richiede!

Sii vigile ed osserva!

Come ti rapporti con la fragilità umana, con l'energia del controllo, con il dolore, con la rabbia, con il fratello e la sorella sofferente, con le sofferenze del mondo. La vedi ... o fai finta di vederla?

La senti o fai finta di sentirla?

Ognuno di noi nasconde le proprie ferite mai guarite veramente, perché se le mostra viene considerato debole, non spirituale e forte abbastanza, vittima, di bassa vibrazione, non adatto allo standard spirituale di questi tempi. Indossare una maschera per nascondere la propria storia a tal punto di non vederla più è stato ed è tutt'ora un esigenza! un meccanismo di difesa essenziale!

Lilith vibra in Gemelli in casa seconda, e la casa seconda infatti è la dimora della risorsa! 

Ognuno di noi ha una storia che non può raccontare, o che se la racconta la deve cambiare, guarire e lasciare andare. Ognuno di noi ha parole che non può dire o che se osa dire vengono ripudiate perché non ritenute degne, ognuno di noi .. spesso.. soffre in silenzio.. talmente in silenzio ed in solitudine da non riuscire più a sentire le proprie lacrime. 

E allora Lilith di nuove chiede attenzione, questa volta cominciando a far scendere una lacrima sul volto ormai stanco.. 

e a me... a me... mi vedi?

....mi senti? ... 

Rimane in silenzio, speranzosa di un gesto, ma tanto sa.. che lei è la Dea ripudiata dal Regno dei cieli perché non si sottometteva alle leggi divine e al potere di Adamo. Ovviamente questa è una parabola, una storia molto simbolica che vuole mostrare come noi ci auto-isoliamo e non ci rendiamo degni di essere umani, passionali, veri ed autentici solo perché la nostra umanità è stata bannata, punita e bruciata più volte al rogo.

Lilith stanca... e desolata.. sola e al freddo seppure mostra la sua forte corazza.. vorrebbe tanto raccontare la sua storia, ma per sentirsi sicura la deve tenere nascosta.

E questa Lilith, oppone sia la Luna che il Sole in un confronto intenso e misterioso, sul tema del SERVIZIO.

E allora .. ancora timidamente chiede... chi scegli di servire? 

la perfezione divina o la verità umana? 

Questa volta comincia ad alzare lo sguardo e ti guarda negli occhi, con quegli occhi di una donna vera, di un uomo ferito, di un umanità intera di generazioni dimenticate.. 

osserva.. ti dice.. 

Sii vigile ed osserva!

Stai servendo lo Spirito in cerca di redenzione, riconoscimento ed amore, o stai servendo l'essere umano fragile e debole nella sua splendida vulnerabilità per aiutarlo a riconoscersi Spirito nella sua totalità?

Sii vigile ed osserva!

Vuoi risvegliare nell'altro la sua luce, la sua spiritualità, il suo amore, la sua bellezza rinnegando e non considerando la sua umanità, o vuoi risvegliare la sua umanità aiutando l'altro ad integrarla nella sua spiritualità?

Sii molto ma molto vigile ed osserva!

Stai servendo lo Spirito, o l'idea dello Spirito che hai... o l'essere umano?

... 

ripeto.. 

Stai servendo lo Spirito o l'Essere Umano?

Stai accettando la tua ed altrui umanità condita di ferite, dolore, paure, forze distruttive tanto quanto costruttive chiedendo all'essere umano di essere diverso, più forte, più spirituale, più aperto, più vulnerabile, più.. giusto.. più alla tua altezza, più all'altezza di Dio... o 

Stai solo mettendo luce sulla parte spirituale chiedendo all'altro e soprattutto a te stesso di essere sempre perfetto, sempre più spirituale, sempre di più guarito,... sempre più forte... di più... di più.. di più...

Stai chiedendo all'altro di rinnegare i suoi pensieri, le sue paure, il suo passato, la sua storia, le sue ferite la sua umanità o gli stai chiedendo di accettarsi pienamente per quello che è ora, in questo momento?

Stai rispettando dove l'altro si trova in questo momento, o gli stai chiedendo di essere altrove?

Stai chiedendo a te di essere più spirituale chiedendolo anche all'altro o stai iniziando a vedere ed accettare la tua umanità?

Dove ti trovi in questo momento?

Ti basta osservare i tuoi pensieri e le tue convinzioni. 

Dove sei? 

Più verso lo Spirito o più verso il tuo essere umano?

Dove ti trovi?

Da vite e vite veniamo in questo mondo per sperimentare. Anime sagge ci hanno preceduto e sono state bruciate al rogo perché non era tempo, perché non era il momento. 

Molti esseri umani sono morti perché non potevano essere umani

Altri si sono rinchiusi in convento perché il mondo là fuori era pericoloso e demoniaco. 

Altri ancora sono diventati rivoluzionari, martiri, sacrificando la loro vita per un Dio che non chiedeva loro affatto di sacrificarsi. 

Altri ancora hanno marciato difendendo solo il loro Dio, attaccando ed uccidendo quello altrui. 

In cerca di verità e giustizia ... in cerca di salvezza... in cerca di gloria e riconoscimento.. in cerca di un identità, sempre in cerca di qualcosa abbiamo vinto e perso molte battaglie. 

E' tempo di deporre l'arma

Abbiamo creduto di servire Dio, condannando l'essere umano.  

Abbiamo servito l'egoismo, rinnegando il nostro spirito. 

Ora, oggi... tanti di noi sono al servizio dello Spirito, o almeno così credono. 

Ma molti di noi hanno dimenticato di essere al servizio dell'umanità. 

Della fragilità, della vulnerabilità!

La New Age spirituale dei nostri tempi, insegna che se una persona ha una difficoltà il problema è suo, la storia è sua, e dunque deve dis identificarsi da questa storia, da questo corpo, dalle sue credenze, dalle sue idee, quelle sbagliate di Lilith.. quelle ripudiate dal giardino dell'Eden.. tutti quei pensieri, emozioni, comportamenti che ci impediscono di essere .. spirituali. Perfettamente spirituali. 

Quanto io stessa ho rinnegato la parte più fragile di me, rinnegandola anche negli altri

Quante vite sono nata da martire per servire Dio

Quante volte sono tornata per rivincere la mia battaglia

Quante volte sono tornata esausta, sconfitta, ritirandomi in un convento

Quante volte ho creduto che ci fosse un Dio giudicante, una salvezza dietro l'angolo, un qualcosa da dover fare e guarire per essere migliore, per essere degna, per essere più spirituale, per essere perfetta. 

Quante volte ho servito e servito gli altri in cerca di redenzione, dimenticandomi di me stessa e della mia umanità. 

Quante volte ho preteso dagli altri che fossero più forti, più spirituali, più perfetti, più evoluti.. perché io non riuscivo ad esserlo.

Quante volte non li ho ritenuti degni

Quante volte ho servito l'idea di una spiritualità che non conosco e so che non potrò mai conoscere con questa mente che non ha accesso a quell'Universo ignoto, imprevedibile, intangibile, irraggiungibile mentalmente, ma talmente vasto da contenere ogni cosa. 

Quante volte ho servito me stessa e gli altri cercando di farci accettare nuovamente nel giardino dell'Eden...

ora, voglio solo offrire la fragilità umana, asciugare ogni sua lacrima, abbracciare ogni Anima in pena, accogliere ogni insicurezza, ogni paura, ogni urlo mai ascoltato, ogni storia mai raccontata, ogni Anima sola e dimenticata, ogni dolore, la tristezza più sconsolata..

dopo tutto questo vagare... 

offro il servizio alla nostra splendida e fragile umanità, chiedendo perdono per non averla mai abbracciata, mai vista, mai accolta, chiedendo perdono per non averla considerata, chiedendo perdono a me stessa per non aver mai accettato la mia umanità. 

Nel cammin di nostre vite da Spirito discendiamo nella carne, e per tornare ad essere Spirito dobbiamo prima discendere totalmente nella carne, nella nostra fisicità, nelle nostre emozioni, riconoscendo totalmente la nostra fragile e splendida umanità come parte del tutto, altrimenti, come il segno dei Pesci serviamo una spiritualità effimera, perfetta, idilliaca, luminosa, giusta... solo la luce, non rendendoci conto di aver creato dimensioni idilliache con la nostra mente, dimensioni perfette da 5D, pianeti incontaminati, galassie spettacolari, esseri intelligenti che ci verranno a salvare... un luogo perfetto dove poterci rifugiare e nascondere forse in eterno, tale è il nostro potere creativo.

Ho scelto di servire lo Spirito per molto molto tempo, ora scelgo di servire l'essere umano come manifestazione dello Spirito nella forma e come parte dello Spirito che siamo, perché so che non lo servo e non lo amo nella sua totalità non ci sentiremo mai degni di essere accolti nel Regno dei Cieli e di riconoscerci pertanto Spirito nella materia, oltre il tempo e ben oltre ogni galassia, continuando a cercare la redenzione servendo solo la Luce. 

Dunque per riallacciarmi al post introduttivo di ieri sulla Luna Piena.. dove avevo scritto che qualcosa stava emergendo, qualcosa che doveva essere visto ma soprattutto sentito, qualcosa che doveva essere lasciato andare, intendevo più nel senso di... essere liberato, lasciato fluire, emergere, visto, accettato ed accolto, qualcosa che doveva essere lasciato andare dal nostro controllo. Qualcosa che ha a che fare con la nostra umanità e non più con la nostra perfezione. 

Cerca la tua Lilith, ascoltala.... integrala... amala.. nella tua totalità e non dovrai più nasconderti in esilio!

Sempre al servizio del risveglio di coscienza che passa attraverso il riconoscimento della nostra umanità. 

Con affetto

Claudia Sapienza 


Se sei pronta a contattare la tua umanità, sepolta in profondità, e se vivi in Svizzera ti invito a partecipare ai corsi di AstroLive il prossimo dedicato alla Luna

Se fai fatica a sentire quel vuoto e desideri sapere cosa potrebbe impedirti di vivere la vita pienamente posso iniziare col proporti L'analisi della ferita di Plutone che offre una visione sulla ferita originaria sulla quale si basa tutta la tua percezione del mondo esteriore, (ma non tratta il karma!) puoi ordinarla a questo link dove troverai anche tutte le altre mini-consulenze che ti permettono di avvicinarti e ad aprirti a me, tramite un analisi PDF. 

Se questo periodo è per te difficile o se senti la chiamata dell'Anima sposso proporti come primo approccio l'analisi del tuo segno zodiacale dal punto di vista karmico ed evolutivo.


E se invece ti senti davvero sfinita e senti la forte chiamata ad arrenderti, auando e se ti sentirai pronta Anima posso offrirti un'Analisi completa sulla mia visione sul tuo Tema Natale, in questa analisi posso offrirti ottimi spunti sui tuoi meccanismi di attacco e difesa, in relazione al karma e mostrarti come meglio utilizzare le energie del tuo Tema di Nascita. Ti chiedo solo di leggere attentamente a questo pagina.

A questo link puoi ordinare il libro sui 12 segni zodiacali 

Grazie anche per le vostre donazioni che permettono a questo Blog di continuare ad esistere!


mercoledì 2 marzo 2022

LUNA NUOVA IN PESCI: LA DISSOLUZIONE DELLA SEPARAZIONE



IL 2 Marzo alle ore 18:34 la Luna ha raggiunto il Sole nel segno dei Pesci dando inizio ad un nuovo ciclo lunare.

Una congiunzione davvero molto intensa che vuole espandere ed abbattere le barriere che ci separano gli uni dagli altri, dalla dimensione dello Spirito ma anche dal mondo di Ade, parte del tutto!

Vediamo quali sono i pianeti principalmente coinvolti

  • Giove (il pianeta che espande e che da fiducia ma offre anche illusioni) sarà congiunto ai due luminari, ovviamente sempre in Pesci,
  • Non lontano (sempre nel segno dei Pesci ormai da un po' di tempo, si trova Nettuno il pianeta che abbatte ogni barriera portando spesso confusione. Nettuno in poche ore raggiunto dalla Luna e più  lentamente dal Sole e infine da Giove. 
  • mentre nel contempo, proprio al momento del Novilunio, Marte (Dio della guerra) ha raggiunto Plutone al grado, con Venere a strettissimo contatto e a solo 1° grado di distanza. Tutti e tre in Capricorno!
  • e dulcis in fundo... tutto questo è sostenuto dal Nodo Lunare Sud che è in Scorpione incoronando Plutone e Marte come governatori!

Dettagli tecnici per alcuni che qui di seguito spiegherò meglio: 

Lentamente si sta espandendo l'energia della dissoluzione che vuole dissolvere anche le barriere oltre cui il male risiede, come recita una potente preghiera che però piuttosto che dissolvere recita sbarrare

Ma lo Spirito non separa il bene dal male, contiene entrambi!

La forza dello Spirito dunque vuole incoraggiarci ad incontrare i nostri demoni e ad affrontare le guerre interiori che tendiamo ad affrontare sempre e solo in solitudine! o che addirittura nascondiamo trascendendo in altre dimensioni. 

Parliamo dell'era dell'Aquario ormai da tempo, e ne parliamo fin troppo in anticipo, perché è assai evidente che viviamo ancora nel caos e nella confusione. 

Ci troviamo piuttosto nel passaggio da un era e l'altra e questo passaggio può durare anche 100 anni.

Si parla anche della fine dei tempi, che è qualcosa di ben diverso dall'era dell'Aquario, infatti con il termine "fine dei tempi" si parla della fine delle reincarnazioni. 

Siamo tutti UNO, ma non tutti ci troviamo nello stesso punto lungo il nostro percorso. Un percorso che per alcuni parla di evoluzione, di gradi di evoluzioni, mentre per altri parla di consapevolezza, ovvero la consapevolezza che in realtà viviamo oltre la dimensione della reincarnazione. Oltre il tempo, oltre l'Anima vista come separata dalle altre Anime. 

Una dimensione dentro l'altra dunque.

Una non contempla la separazione, l'altra si!

Sempre più spesso si parla dell'importanza di integrare il bene ed il male, ma altrettanto spesso si parla della separazione tra bene e male, ovvero di dimensioni nelle quali la Luce deve prevaricare sul buio, ed il bene deve sconfiggere il male. 

Ogni Anima risuonerà con una o l'altra visione, io risuono molto di più con la visione di unità e di non separazione tra il bene ed il male, vedendo l'oscurità come fondamentale per tornare alla Luce.

Pertanto sento che una dimensione, quella dell'unità dove tutto si dissolve, contiene quella della separazione dove gli angeli lottano contri i demoni mentre noi continuiamo la nostra evoluzione incarnandoci in un ruolo dopo l'altro. 

Perché parlo dell'importanza di abbracciare i propri demoni e di vedere Lucifero come portatore di luce piuttosto che come il male da sconfiggere?

Semplicemente perché NULLA RISIEDE AL DI FUORI DEL CUORE DI DIO! e pertanto anche l'oscurità e ciò che chiamiamo demoni fanno parte di noi. 

Molte sono le Anime che già hanno incontrato i propri demoni stringendoli in un tenero abbraccio, ma molte sono anche le Anime che ancora li temono o che non sono pronte a scendere in profondità e poi, ci sono anche Anime ancora inconsapevoli di essere unità, anche se alcune predicano il contrario. 


Come in cielo così in terra,
Come dentro così fuori

A che punto siamo?

Dove ci troviamo?

Basta osservare il mondo fuori per comprendere come è il mondo interiore collettivo.

Basta osservare cosa accade per renderci conto se il cuore dell'umanità è aperto o chiuso!

Basta considerare che... un cuore aperto non può fare del male a nessuno, perché ha già incontrato il suo dolore e pertanto sente quello dell'altro o quello che potrebbe procurare all'altro! 

Un cuore che ha incontrato il suo dolore, sente il dolore del fratello al quale offre Amore, sostegno e comprensione, non di certo altro dolore!

Incontriamo l'altro alla stessa profondità che abbiamo raggiunto, pertanto se vogliamo davvero creare l'era dell'Aquario dobbiamo prima impegnarci ad essere autentici e veri con noi stessi incontrando ed accettando completamente tutto di noi!

Se stai leggendo questo articolo molto probabilmente stai percorrendo un cammino che definisci spirituale, perché sei alla ricerca di risposte e di una direzione spirituale. 

Pertanto innanzitutto ti do il benvenuto perché so che si.. anche tu hai sofferto o non saresti attratta da questi argomenti, dolce sorella o dolce fratello.

La sofferenza è il richiamo più forte di Dio

Vogliamo evitare il dolore e la sofferenza, ma non ci rendiamo conto di quanto sacro e potente è il dolore ed il buio dell'Anima!

Le Anime che hanno sperimentato il Risveglio da questo gioco di reincarnazioni sono proprio le Anime che hanno assaporato il desiderio del suicidio, molti di voi conosceranno bene la storia di Eckhart Tolle, ma come lui anche di Byron Katie.

Ma parliamo di noi, "comuni mortali", comuni esseri umani in cerca di salvezza, di perdono, di redenzione, di perfezione, di amore e di giustizia.

Facciamoci un serio esame di coscienza!

Puntiamo spesso e volentieri il dito fuori, ma noi.. nel nostro piccolo... quante guerre interiori stiamo ancora vivendo e reprimendo? 

Quante volte tradiamo noi stessi e le persone che amiamo senza esserne consapevoli?

Quante volte viviamo in competizione volendo dimostrare di essere migliori?

Quante volte non vogliamo vedere e se ci viene chiesto di vedere, ci arrampichiamo sui vetri aggrappandoci a mille scuse e giustificazioni .. pur di non vedere?

Quanto male facciamo ogni volta che teniamo il muso per una cazzata, ogni volta che rinneghiamo l'amore per voler dimostrare di aver ragione, 

Quante volte evitiamo di assumerci la nostra responsabilità dandola piuttosto al fato e addirittura all'Universo?

Cosa si nasconde dietro la difficoltà di assumersi la propria responsabilità, dietro la difficoltà di chiedere scusa, di perdonare, di provare compassione vera e sincera e non solo mentale... 

cosa si nasconde sotto in profondità che non vogliamo vedere?

la nostra umanità!

la nostra rabbia, la nostra paura, il nostro rancore, il nostro urlo di solitudine e devastazione, un'Anima sola che ancora crede di essere punita da Dio e che ancora cerca di capire come poter fare la cosa giusta per venir perdonata per sentirsi vista, amata, spirituale, perfetta, divina 

Quanto ancora dobbiamo sforzarci di essere divini, prima di essere umani?

Quanto ancora dobbiamo reprimere la nostra umanità richiudendola nel gelo e nelle cantine più buie di Ade? 

Quanto ancora dobbiamo sforzarci di essere perfetti e di fare la cosa giusta? eticamente e spiritualmente perfetta?

Si parla spesso di perdono e di compassione quando nel cosmo vibrano molti pianeti nel segno dei Pesci, perché questo è il segno che più riesce a perdonare, ma spesso lo fa prima del tempo, e spesso lo fa con la mente, auto-imponendosi un perdono perché così ha detto la chiesa un tempo, e la spiritualità new age ora.

Perdonare prima del tempo, è auto-lesionismo. 

Perdonare prima del tempo, è auto tradimento.

Perdonare prima del tempo, è condannare se stessi e la propria umanità, nascondendosi dietro regole New Age del "se è successo c'é una ragione, cancella il tuo karma lasciando andare il passato, e bla bla..."

Sii vigile ed osserva, sii completamente onesta Anima: quando ti impegni a lasciare andare qualcosa o qualcuno, un emozione o quando decidi di perdonare... non lo fai forse con la mente? non lo fai forse perché questa è la cosa giusta da fare per creare un mondo migliore? Sei davvero sicura di aver prima ascoltato il dolore e la rabbia che forse stanno cercando una via d'uscita?

Sono parole quelle sopra che ho pronunciato anche io più volte nel mio percorso che pensavo fosse spirituale, parole e percorso che mi hanno portato di fronte alla verità! Di fronte ad una verità netta e cruda che mi ha letteralmente messo in ginocchio e preso a schiaffi più volte, di fronte allo Spirito stesso che mi ha detto: ora basta!

Ora basta! Voglio la verità!

Non devi più fingere di essere perfetta

Non devi più fingere di essere spirituale

Non devi più sforzarti di amare e perdonare

Non devi più fare nulla per ottenere il mio perdono

Non devi più fare nulla per guarire dal karma

Non devi più fare nulla di nulla... 

Ti devi fermare!

Devi ascoltare!

Devi vedere!

Ti devi amare nella tua TOTALITÀ!

Non devi perdonare proprio nessuno se non sei pronto a farlo, 

Non devi perdonare proprio nessuno al di fuori di te stesso per provare ... emozioni umane

Perché si, sei umana in questo corpo umano! non sei solo divina e non devi proprio fare nulla per dimostrare il contrario. Tutto ciò che reprimi dentro ritenendolo non degno di te, si scatena fuori con forza, e senti un po': non ti farà mai sentire degna di entrare nel regno dei cieli, e dunque...

Non ti potrai mai sentire degna di Dio e di essere Spirito perché provi emozioni che la tua mente definisce sbagliate, come l'odio per esempio, la rabbia e la paura. ma anche la gioia! si! anche la gioia, questo è un paradosso, ma per molte Anime provare gioia è bandito! è proibito! tanto quanto provare piacere fisico e sessuale! 

Ognuno ha la sua storia, e non basta dire.. "storia ti lascio andare non mi appartieni più".. eeee sarebbe bello.. ma non è così semplice! Perché la storia te la porti nel DNA, la storia è nel tuo sistema nervoso! La storia è nelle tue cellule, insomma la storia è nel tuo CORPO UMANO!

Se non ti liberi dall'idea di dover essere perfettamente spirituale, non potrai mai sentirti libera veramente Anima. Ed io sono arrivata a questa consapevolezza a caro, carissimo prezzo, incontrando qualcuno sul mio "cammino spirituale" che mi ha preso a sberloni, facendomi crollare dal trono spirituale e frantumare in mille pezzi dietro una maschera sempre spirituale che portavo con onore nascondendo un profondo dolore nella più infinita solitudine e sforzo di dover essere perfetta.. 

Lasciare andare e perdonare funziona solo se prima hai liberato le tue emozioni umane, altrimenti si tratta di alto tradimento verso te stessa e la tua umanità!

Si parla spesso della fine dei tempi.. 

Nessuno sa cosa sia la fine dei tempi, quando avverrà e come avverrà.. ma da qualche anno ormai dentro di me vibrano sensazioni alle quali faccio fatica a dare parole, perché vengono da altrove e soprattutto non vengono da testi che ho letto o parole che mi sono state dette, sono sensazioni e non posso neppure dire che sono "mie". 

Ma proverò a trasmetterlo come meglio posso. 

Fine dei tempi.. parole perfette per un Novilunio così potente nel segno dei Pesci.

Siamo unità, e siamo sempre stati unità

Un giorno però per qualsivoglia ragione ci siamo separati trovandoci in forme diverse. 

Lo Spirito si mostra in diverse forme. In esseri umani, vegetali e animali

Una volta siamo stati donne, un'altra uomini

Una volta carnefici, un'altra vittime ed un'altra ancora salvatori (soprattutto ora)

Una volta siamo nati in India, un'altra in Scozia

Una volte professavamo una religione, la volta successiva quella opposta.. 

Una volta eravamo uno shamano, un'altra un prete

Una volta eravamo semplici contadini altre ricchi nobili e Re

Una volta eravamo indiani d'America, altre soldati

Insomma... 

Siamo entrati ed usciti da questa dimensione terrena indossando sempre vesti e maschere diverse, per vivere esperienze umane e per ritornare ad essere consapevoli di chi siamo veramente oltre queste esperienze.

In tutte queste ere di reincarnazione ci hanno trasmesso diverse idee, credenze e concetti che abbiamo ereditato inconsapevolmente facendoli nostri.  

Crediamo ora di essere su un cammino spirituale, oppure crediamo di essere dei guaritori, oppure crediamo di essere dei carnefici, delle vittime, dei sacerdoti, ... insomma ognuno indossa il suo abito ed esercita il suo ruolo all'interno di questa dimensione. Se io non sono un carnefice, non posso permettere alla vittima di esistere, se io non posso fare la salvatrice non posso permettere al carnefice e alla vittima di interpretare il loro ruolo.

E fino a qui penso che ci siamo, è tutto chiaro. 

Ora... 

La mente nel ciclo di reincarnazioni ha creato le sue idee e sentendosi separata dalla fonte ha creato e continua a creare separazione tra ciò che è giusto e ciò che è sbagliato. Tra ciò che è bello e ciò che non è bello, tra ciò che è divino e ciò che è umano, insomma ha creato separazione tra il bene ed il male viaggiando nel mondo astrale dove gli angeli lottano contro i demoni, e dove solo le vibrazioni alte hanno il permesso di esistere, perché quelle basse per carità no... mi impediscono di vivere.

No, la rabbia no!

L'odio no!

Non posso provare odio se sono spirituale!

Tutto ciò che reputi non spirituale vibra in profondità mentre tu in superficie fai di tutto per essere perfettamente spirituale Anima.

Se non riconosci il dolore della vittima non sparirà, qualcuno con il karma di vittima lo esprimerà per te, dato che siamo unità!

Se non riconosci il dolore del carnefice, non lo libererai mai, lo terrai sempre in catene, e qualcuno con una vita disastrosa vivrà quel ruolo in superficie.

Nel mio lungo e doloroso transito di Plutone ho dovuto incontrare di tutto!

L'odio, la mia cattiveria, la mia rabbia.. tutte emozioni umane presenti! e quando dico presenti non intendo dire che scelgo di essere cattiva, intendo dire che so che posso esserlo se scelgo di esserlo. 

Scagli la prima pietra chi di voi è senza peccato 

Porti nel tuo corpo il trauma dei tuoi antenati

Porti nel tuo corpo le loro storie alle quali si aggiungono le tue,

Porti nel tuo corpo e nelle tue memorie cellulari paure, rabbia, rancore, sensi di colpa e di vergogna per essere.... un essere umano

Se non riconosci e non abbracci la tua umanità, il tuo dolore, e la tua rabbia non ti sentirai mai degna di entrare nel regno dei cieli. 

Se credi di aver già fatto questo percorso, osserva come reagisci alle provocazioni. 

Se fai finta di niente, se non vuoi affrontare il problema, se non riesci a condividerti, ma soprattutto ... se non riesci a sentire e ad accogliere l'altro nella sua umanità e nel suo dolore, forse stai ancora trascendendo. 

Se dici all'altro: lascia andare, non sei questo corpo, stai proiettando, non sei le tue emozioni e bla bla.. stai fuggendo dalle tue stesse emozioni. 

Se gli dici: è un problema tuo, non ti rendi conto che è un problema nostro

Se gli dici: dimentica, vuol dire che tu non vuoi ricordare

Se rinneghi il tuo dolore, prima o poi qualcuno te lo farà notare, offrendosi come specchio. 

Perdonati per essere un essere umano!

Perdonati per provare rabbia, paura, ansia, e odio

Come?

Accogliendo ed accettando TUTTO DI TE!

Non solo il bello, ma anche ciò che la tua mente definisce brutto

Non solo la tua divinità, ma anche la tua umanità.

Non solo gli angeli, ma anche i demoni. 

Dì la tua verità!

Condividila con un fratello, con una sorella, con chi sa cosa vuol dire incontrare i propri demoni, e vedrai che poco alla volta anche tu riuscirai ad amarti pienamente e profondamente, e sarai proprio tu a dissolvere le barriere che ti separano dalla tua divinità! 

La vita per riconoscere di essere Spirito è attraverso l'accettazione della nostra umanità!

(Il portatore di Luce è infatti Lucifero! E' lui che ci ricondurrà a casa, fuori da questa dimensione di reincarnazioni) 

La via per uscire dal gioco che dura millenni è la verità! Quella verità che...

 vi renderà liberi

Liberi dal dover recitare, liberi dal dover dimostrare, liberi dal dover nascondere, liberi dal dover essere perfetti.

in quella consapevolezza e libertà ritrovata avrai la forza ed il coraggio di lasciarti cadere nell'infinito Amore che sei, che nulla esclude! 

Ed in quella libertà, poco alla volta scoprirai chi sei, perché sei pronto e coraggioso abbastanza di conoscere chi credi di essere. 

Sempre al servizio della nostra libertà!

Con affetto

Claudia Sapienza 

Se sei pronta a contattare la tua umanità, sepolta in profondità, e se vivi in Svizzera ti invito a partecipare ai corsi di AstroLive il prossimo dedicato alla Luna

Se fai fatica a sentire quel vuoto e desideri sapere cosa potrebbe impedirti di vivere la vita pienamente posso iniziare col proporti L'analisi della ferita di Plutone che offre una visione sulla ferita originaria sulla quale si basa tutta la tua percezione del mondo esteriore, (ma non tratta il karma!) puoi ordinarla a questo link dove troverai anche tutte le altre mini-consulenze che ti permettono di avvicinarti e ad aprirti a me, tramite un analisi PDF. 

Se questo periodo è per te difficile o se senti la chiamata dell'Anima sposso proporti come primo approccio l'analisi del tuo segno zodiacale dal punto di vista karmico ed evolutivo.


E se invece ti senti davvero sfinita e senti la forte chiamata ad arrenderti, auando e se ti sentirai pronta Anima posso offrirti un'Analisi completa sulla mia visione sul tuo Tema Natale, in questa analisi posso offrirti ottimi spunti sui tuoi meccanismi di attacco e difesa, in relazione al karma e mostrarti come meglio utilizzare le energie del tuo Tema di Nascita. Ti chiedo solo di leggere attentamente a questo pagina.

A questo link puoi ordinare il libro sui 12 segni zodiacali 

Grazie anche per le vostre donazioni che permettono a questo Blog di continuare ad esistere!

martedì 1 febbraio 2022

LUNA NUOVA IN AQUARIO: Una nuova parte di te sta per emergere




LUNA NUOVA IN AQUARIO - 1 FEBBRAIO 2022


Ci siamo svegliati con un Nuovo Ciclo Lunare che come avevo accennato ieri sera per aprire la porta ad una prima riflessione, ci invita ora ad osservare attentamente e in modo maturo se inseguiamo la libertà dell'ego, o se vogliamo rivendicare l'autenticità dell'Anima.


La libertà dell'ego è quella di voler essere e di fare quello che vogliamo!

Infatti spesso le persone nate sotto questo segno si ribellano contro un'autorità che rappresenta un padre nella prima infanzia, una religione in una vita precedente ed un autorità in questa attuale che sembrano averle ostacolate un tempo limitando la loro libertà, pertanto spesso non tanto importa cosa faccio e come, l'importante è che ora faccio quello che voglio io e che tu non mi dici più cosa devo fare. Questa reazione è al primo posto, al secondo potrebbe esserci addirittura il sogno!

L'Anima Aquario infatti si sente spesso in esilio, e per sentirsi parte di qualcosa deve per forza lottare per sentirsi unica, speciale e diversa aderendo a cause umanitarie, spirituali o rivoluzionarie per sentirsi parte di un gruppo. (a breve pubblicherò l'articolo sull'Aquario)

Ma ora prestiamo ancora più attenzione a questo nuovo ciclo lunare appena cominciato!

Saturno è il grande Maestro di questa Lunazione, sia perché è congiunto ai due luminari, sia perché alle nostre latitudini era il segno del Capricorno ad ascendere ad Est alle 6:45 di questa mattina, incoronando Saturno come governatore di questa lunazione.

Pertanto il saggio ed esigente Saturno ancora ci chiede responsabilità!

Ma per poter accogliere il suo invito evolutivo dobbiamo abbandonare l'idea di Saturno che ostacola, blocca toglie o porta sfortuna.

Ancorati a questo pensiero infatti è facile navigare l'onda di questo novilunio convinti che dobbiamo rivendicare la nostra autenticità lottando contro un ostacolo, che in realtà non esiste.

Saturno è il grande Saggio, il Gandalf della situazione, il Maestro che non sorride di fronte alle sfide, ma rimane fermo, esigente, responsabile e determinato ad accompagnarci passo dopo passo verso la meta da raggiungere, spesso in cima ad una vetta!

Se c'é Saturno al nostro fianco dunque, la sfida non sarà priva di difficoltà, e pertanto abbiamo bisogno di un amico fedele, saldo e determinato che non molla alla prima difficoltà, che ci esorta a crederci, ad avere fede, questo è Saturno e questo è il Capricorno, segno che ascende ad Est.

Urano in toro che collabora a distanza, quadra i due luminari e desidera stimolarci a lasciare andare la nostra zona comfort.

Attraverso questa quadratura sentiamo e percepiamo dentro di noi che una nuova e rivoluzionaria parte di noi stessi desidera nascere, emergere, manifestarsi, e per poterlo fare noi dobbiamo compiere un atto di coraggio. Ovvero...

Dobbiamo affrontare il disagio, la paura, fare un passo oltre, magari facendo una cosa che non abbiamo mai fatto, o dicendo una cosa che non abbiamo mai detto, ma per poterlo fare dobbiamo prima affrontare la nostra insicurezza, paura, i nostri dubbi, e le nostre convinzioni o credenze, altrimenti inseguiamo solo un sogno destinato a svanire nel nulla.

E per affrontare intendo.. accogliere, abbracciare, accettare!

Con Saturno al nostro fianco questo sogno e questa nuova parte di noi desidera manifestarsi, concretizzarsi, mentre noi ci impegniamo ad accettare la sfida. E sempre con Saturno al nostro fianco come alleato e non come ostacolo, dobbiamo concederci tempo, pazienza e costanza.

E dunque dopo aver letto il messaggio di ieri sera, vorrei aggiungere un altro suggerimento.

Ecco il voto che puoi fare questo mese!

Quale nuova TE vuoi che emerga dalle profondità della tua autenticità Anima?

La senti, la vedi?

Se la vedi hai già bene in chiaro il seme e l'intenzione che potresti piantare, se invece non è chiara potresti chiedere allo Spirito in te di manifestarla durante questo mese,

In entrambi i casi noi potremmo prenderci la responsabilità (Saturno) di nutrire questo seme e questa intenzione, e di non dimenticarla quando la sfida verrà stimolata, quando gli ostacoli della nostra stessa mente si riveleranno, quando le difficoltà ed il disagio ci chiederà di compiere un atto di fiducia e di coraggio, quando sentiremo che è arrivato il momento di fare quell'ulteriore passo oltre la zona comfort!

Come sapere se facciamo o no questo passo?

Bhe' dobbiamo per lo meno sentirci un po' a disagio se abbattiamo le mura delle nostre certezze, dovremmo sentire un po' di timore verso l'ignoto, misto ad eccitazione, dovremmo sentire magari anche un po' di paura, ma soprattutto dovremmo accogliere tutto quanto si rivelerà.

Una nuova parte di noi potrebbe emergere e presentarsi nel mese a venire, sta solo a noi cogliere la sfida, accettare l'invito o continuare ad essere quei rivoluzionari superficiali che piuttosto di lottare contro le auto-imposizioni, continuano a lottare contro una proiezione esteriore.

sempre a noi la scelta,

che il vostro voto maturi con il tempo di cui Saturno è custode.

sempre al servizio della nostra libertà

Claudia Sapienza


Se fai fatica a sentire quel vuoto e desideri sapere cosa potrebbe impedirti di vivere la vita pienamente posso iniziare col proporti L'analisi della ferita di Plutone che offre una visione sulla ferita originaria sulla quale si basa tutta la tua percezione del mondo esteriore, (ma non tratta il karma!) puoi ordinarla a questo link dove troverai anche tutte le altre mini-consulenze che ti permettono di avvicinarti e ad aprirti a me, tramite un analisi PDF. 

Se questo periodo è per te difficile o se senti la chiamata dell'Anima sposso proporti come primo approccio l'analisi del tuo segno zodiacale dal punto di vista karmico ed evolutivo.


E se invece ti senti davvero sfinita e senti la forte chiamata ad arrenderti, auando e se ti sentirai pronta Anima posso offrirti un'Analisi completa sulla mia visione sul tuo Tema Natale, in questa analisi posso offrirti ottimi spunti sui tuoi meccanismi di attacco e difesa, in relazione al karma e mostrarti come meglio utilizzare le energie del tuo Tema di Nascita. Ti chiedo solo di leggere attentamente a questo pagina.

A questo link puoi ordinare il libro sui 12 segni zodiacali 

Grazie anche per le vostre donazioni che permettono a questo Blog di continuare ad esistere!


DONAZIONE

DONAZIONE
Se trovi questi articoli utili a conoscerti meglio per sfruttare al massimo l'energia planetaria, puoi scegliere di sostenere questo blog con una piccola e libera donazione. Scrivere questi articoli richiede tempo, studio e ricerca e vorrei sempre essere in grado di offriti la mia conoscenza. Grazie se scegli di sostenermi come puoi.